venerdì, 30 Ottobre 2020

Tag: Animal Equality

burger king

Burger King, Animal Equality: mai più uova da galline in...

L'azienda continua a mantenere pratiche crudeli sulle galline ovaiole nei suoi mercati di tutto il mondo, ad eccezione della Thailandia e dell'Indonesia, unici due paesi asiatici in cui il gigante del fast food ha preso impegni pubblici

Dal 2022 lin Germania scatta il divieto di uccidere i...

La proposta del ministro dell'Agricoltura tedesco. Ogni anno 45 milioni di pulcini maschi vengono uccisi perché non utili alla produzione delle uova. Le tecniche usate per ucciderli sono il gas o la triturazione meccanica

La video inchiesta negli allevamenti di Tesco: pulcini uccisi perché “inadeguati...

“Per noi è solo una questione di soldi”: nuove immagini sotto copertura svelano dichiarazioni e pratiche shock dei dipendenti degli allevamenti del fornitore di McDonald’s e grandi catene di supermercati. Una nuova inchiesta sotto copertura di Animal Equality svela tutte le crudeltà sistematiche nell’industria di carne di pollo, all’interno di allevamenti in cui ogni giorno muoiono fino a 500 polli per capannone

La videoinchiesta choc: così si allevano i polli per McDonald’s

Immagini angoscianti. Difficile definire altrimenti se non con le stesse parole utilizzate da Animal Equality, l'associazione animalista che ha lanciato oggi la videoinchiesta che mostra episodi di grave sofferenza e maltrattamenti sugli animali in otto allevamenti di polli in Gran Bretagna. Destinati a McDonald's, Tesco e altri

Uccisione dei pulcini maschi, Coop aderisce alla campagna di Animal Equality

Coop ha dichiarato il proprio impegno per l’introduzione nella propria filiera delle tecnologie che permettono di individuare ancora in-ovo il sesso dell’embrione, evitando del tutto la nascita di milioni di pulcini maschi.

Inutili e non riutilizzabili, così l’industria delle uova uccide i pulcini...

Ancora oggi, nel nostro paese i pulcini maschi vengono uccisi subito, entro le prime 24h dalla nascita e senza l’utilizzo di tecniche di stordimento. LA campagna lanciata da Animal Equality chiede al governo di l’introduzione di tecnologie che evitino l’uccisione sistematica dei pulcini maschi nell’industria delle uova

Asia e non solo, anche New York ha i suoi “wet...

Animal Equality rilancia la sua petizione alle Nazioni Uniti che in Italia ha raccolto oltre 200mila firme mentre a New York l'Assemblea di Stato sta cercando di modificare la legge in senso restrittivo

Gli animalisti alla Rai: non fatevi influenzare dall’industria della carne

Animal Equality Italia, CIWF Italia, ENPA, Essere Animali, Greenpeace Italia, Humane Society International Italia, LAV e Legambiente hanno inviato una lettera al presidente del Consiglio di Amministrazione Rai Marcello Foa dopo che l'industria della zootecnia aveva chiesto proprio alla tv pubblica di sospendere il programma di Sabrina Giannini rea di aver diffuso notizie false relativamente agli allevamenti intensivi

Animal Equality lancia la petizione: chiudiamo per sempre i wet market

Finiti sotto accusa come luogo dove è avvenuta la trasmissione animale-uomo del nuovo CoronaVirus, i wet market prendono il loro nome in parte dal sangue e dall'acqua che bagnano i pavimenti delle bancarelle con i resti di animali brutalmente uccisi sul posto per i clienti che considerano quella carne “fresca”. L'organizzazione chiede alle Nazioni Uniti di abolirli una volta per tutte: "Non hanno posto nella nostra società"

Uccisione e maltrattamenti di animali, Amadori patteggia in Tribunale

L'esposto-denuncia era stato presentato nel 2016 da Enpa (con la collaborazione di Animal Equality) a seguito delle immagini diffuse dalla trasmissione Report che riprendevano le condizioni cui erano costretti i suini

Animal Equality: “Subway migliori la qualità di vita dei polli della...

Selezionati geneticamente per crescere molto velocemente, in modo da soddisfare la crescente richiesta di carne bianca, i polli raggiungono il peso di macellazione a soli 42 giorni di vita. Questa crescita rapidissima compromette seriamente la loro salute, provocando deformazioni e numerose patologie. L'associazione animalista chiede alla catena un cambio di passo etico

Maltrattamenti e condizioni sanitarie degradate, la video inchiesta negli allevamenti di...

“Una bufala tutta italiana” è la  nuova inchiesta che Animal Equality ha condotto negli allevamenti di bufala di Campania  nel Nord Italia: dalle immagini emergono, tra le altre cose, le brutalità a cui sono costretti i bufalini maschi, considerati uno scarto da parte di questa industria, che - per questo motivo - li sopprime spesso in maniera illegale, abbandonandoli a morire di fame e di sete dopo averli strappati alla madre