venerdì, 16 Aprile 2021

Tag: Animal Equality

HARD ROCK

La campagna globale: “Hard Rock rinunci alle uova da galline allevate...

In quanto attrazione turistica leader del settore con una presenza nelle principali città di tutto il mondo, Hard Rock ha la responsabilità di affrontare in modo responsabile e profondo la sofferenza sopportata quotidianamente dagli animali allevati nella sua catena di approvvigionamento

Burger King rinuncia alle uova da galline allevate in gabbia

Dopo soli 40 giorni dal lancio della campagna mondiale per convincere il gruppo a rinunciare alle uova da galline in gabbia, Burger King ha ceduto e ha annunciato che la transizione sarà completata entro la fine del 2025 per il 92% dei mercati globali

I discount MD rinunciano alle uova da galline in gabbia

Dopo Maina e Ferrero, anche MD, la catena di discount, ha annunciato che non utilizzerà più, per le sue referenze, le uova prodotte da galline rinchiuse in gabbia e pubblica sul proprio sito una politica di benessere animale, nella quale chiarisce la propria posizione contraria all’utilizzo delle gabbie e di sistemi combinati per le galline ovaiole

Benessere animale, Assoavi si impegna a non uccidere i pulcini maschi

Considerati inutili e non riutilizzabili, industria delle uova uccide i pulcini maschi appena nati come hanno dimostrato le inchieste condotte da Animal Equality. Ma le cose potrebbero cambiare dopo l'impegno assunto dall'associazione di categoria che rappresenta i maggiori produttori di uova nel nostro paese di adottare la tecnologia che consente di individuare, ancora all'interno delle uova, il sesso dell'embrione evitando così la nascita di milioni di pulcini maschi e la loro eliminazione
burger king

Burger King, Animal Equality: mai più uova da galline in...

L'azienda continua a mantenere pratiche crudeli sulle galline ovaiole nei suoi mercati di tutto il mondo, ad eccezione della Thailandia e dell'Indonesia, unici due paesi asiatici in cui il gigante del fast food ha preso impegni pubblici

Dal 2022 lin Germania scatta il divieto di uccidere i...

La proposta del ministro dell'Agricoltura tedesco. Ogni anno 45 milioni di pulcini maschi vengono uccisi perché non utili alla produzione delle uova. Le tecniche usate per ucciderli sono il gas o la triturazione meccanica

La video inchiesta negli allevamenti di Tesco: pulcini uccisi perché “inadeguati...

“Per noi è solo una questione di soldi”: nuove immagini sotto copertura svelano dichiarazioni e pratiche shock dei dipendenti degli allevamenti del fornitore di McDonald’s e grandi catene di supermercati. Una nuova inchiesta sotto copertura di Animal Equality svela tutte le crudeltà sistematiche nell’industria di carne di pollo, all’interno di allevamenti in cui ogni giorno muoiono fino a 500 polli per capannone

La videoinchiesta choc: così si allevano i polli per McDonald’s

Immagini angoscianti. Difficile definire altrimenti se non con le stesse parole utilizzate da Animal Equality, l'associazione animalista che ha lanciato oggi la videoinchiesta che mostra episodi di grave sofferenza e maltrattamenti sugli animali in otto allevamenti di polli in Gran Bretagna. Destinati a McDonald's, Tesco e altri

Uccisione dei pulcini maschi, Coop aderisce alla campagna di Animal Equality

Coop ha dichiarato il proprio impegno per l’introduzione nella propria filiera delle tecnologie che permettono di individuare ancora in-ovo il sesso dell’embrione, evitando del tutto la nascita di milioni di pulcini maschi.

Inutili e non riutilizzabili, così l’industria delle uova uccide i pulcini...

Ancora oggi, nel nostro paese i pulcini maschi vengono uccisi subito, entro le prime 24h dalla nascita e senza l’utilizzo di tecniche di stordimento. LA campagna lanciata da Animal Equality chiede al governo di l’introduzione di tecnologie che evitino l’uccisione sistematica dei pulcini maschi nell’industria delle uova

Asia e non solo, anche New York ha i suoi “wet...

Animal Equality rilancia la sua petizione alle Nazioni Uniti che in Italia ha raccolto oltre 200mila firme mentre a New York l'Assemblea di Stato sta cercando di modificare la legge in senso restrittivo

Gli animalisti alla Rai: non fatevi influenzare dall’industria della carne

Animal Equality Italia, CIWF Italia, ENPA, Essere Animali, Greenpeace Italia, Humane Society International Italia, LAV e Legambiente hanno inviato una lettera al presidente del Consiglio di Amministrazione Rai Marcello Foa dopo che l'industria della zootecnia aveva chiesto proprio alla tv pubblica di sospendere il programma di Sabrina Giannini rea di aver diffuso notizie false relativamente agli allevamenti intensivi