lunedì, 28 Novembre 2022

Tag: Amazon

amazon

La California fa causa ad Amazon: costringe i venditori a non...

Amazon mantiene i prezzi alti costringendo i venditori di parti terza a non vendere su altri siti a prezzi inferiori tramite ostacolo creati ad hoc: l'accusa dello stato della California nei confronti del colosso di Seattle
carne amazon

Usa, bufera sulla catena Amazon che prometteva carne senza antibiotici ma...

Carne venduta come "antibiotic free", ma con tracce di antibiotici rilevate su alcune convezioni mandate in laboratorio. Questa è l'accusa che deve Affrontare Amazon in Usa, per i prodotti venduti dalla sua catena Whole Foods
amazon

Amazon contro le false recensioni: nuova azione legale contro 10mila gruppi...

Continua la battaglia di Amazon contro le false recensioni il colosso dell'e-commerce ha annunciato un'altra azione legale contro gli amministratori di oltre 10mila gruppi Facebook rei di orchestrare false recensioni on line. "Così difendiamo i consumatori" dice l'azienda 
ANTITRUST Amazon

“Ho ordinato su Klavius per non dare soldi a Amazon, e...

Amazon è spesso sotto accusa sul fronte diritti dei lavoratori e perché si sostituisce alle economie locali. Per questo la nostra lettrice Nella Zorzetto ha comprato da un portale italiano. Solo che il suo ordine è arrivato dentro un pacco Amazon. Ecco perché

Amazon fa causa ai gruppi organizzati di recensioni false

"La causa - scrive il colosso di e-shopping  - ha l’obiettivo di far chiudere due siti internet, AppSally e Rebatest, che hanno contribuito a ingannare gli acquirenti facendo pubblicare dai loro membri recensioni false in negozi come Amazon, eBay, Walmart ed Etsy"
telemarketing trading

“Vuoi investire su Amazon?” Così si finisce nella trappola del trading

Sarà capitato probabilmente anche a voi di ricevere una telefonata o un sms che vi prometteva facili guadagni investendo in azioni Amazon. Si tratta di vere e proprie truffe, perché Amazon non collabora con alcuna società di trading online. vi presentiamo una testimonianza audio dettagliata di come agiscono questi operatori per agganciarvi all'amo
DIRITTO RECESSO ON LINE

“Ho inviato un reso ad Amazon ma si sono rifiutati di...

A scriverci è un lettore del Salvagente, Emanuele Maccarone, che ci racconta la sua storia. "Il 17 Novembre ho effettuato il reso di Iphone13 recandomi in posta. In data 6 Dicembre, [email protected] ha scritto che io avrei spedito un articolo diverso nel pacco e mi dice che il 14 dicembre mi sarà addebitato di nuovo il costo del telefono"
ANTITRUST Amazon

Antitrust maxi multa a Amazon per un miliardo di euro: abuso...

Secondo l’Autorità, Amazon ha danneggiato gli operatori concorrenti nel servizio di logistica per l'e-commerce: la società ha favorito il proprio servizio rispetto alla concorrenza
AMAZON MULTA ANTITRUST

Antitrust multa Amazon e Apple per 200 milioni: barriere per alcuni...

L’Autorità garante della concorrenza e del mercato ha sanzionato le due società per "le restrizioni all’accesso nel marketplace Amazon da parte di rivenditori legittimi di prodotti a marchio Apple e Beats 'genuini'"
BLACK FRIDAY

Si fa presto a dire Black Friday: ecco i trucchi per...

È già partita la settimana del Black Friday (il giorno clou sarà il 26 novembre), poi seguirà il Cyber Monday (29 novembre) per finire con il Panic Saturday (19 dicembre, ultimo sabato prima di Natale). E sono già tante le trappole che potrebbero annullare la convenienza che ci aspettiamo. Come riconoscerle e scansarle
ANTITRUST Amazon

Le due velocità di Amazon: un giorno per mandarti lo smartphone...

"Sono davvero arrabbiato, un'azienda come Amazon che riesce a recapitarti i nuovi acquisti in meno di 24 ore, ti lascia in attesa di una riparazione in garanzia per più di un mese". Luca Biagini scrive al Salvagente per sfogare la sua arrabbiatura. E in effetti la storia colpisce perché si tratta di una compagnia simbolo nel mondo per velocità e efficienza. Ma solo fino a quando non ci si trova di fronte a un guasto, a giudicare da quanto racconta Luca

Recensioni manipolate, Amazon blocca 600 marchi

All'inizio sono stati alcuni fornitori di gadget e piccoli accessori di elettronica, come Aukey, Mpow, RavPower, Vava, TaoTronics e Choetech a sparire da Amazon per problemi legati alle recensioni. Adesso il gigante dell'e-commerce ha portato a termine un'ulteriore stretta: ad essere banditi in modo permanente sono oltre 600 marchi cinesi su 3mila diversi account venditore. Lo ha confermato la stessa società a The Verge.