lunedì, 20 Gennaio 2020

Tag: agricoltura

Il ministro Centinaio finisca di insabbiare il piano di azione pesticidi

L'interrogazione presentata da Rossella Muroni al ministro dell’Agricoltura Gian Marco Centinaio chiede ragione del perché il documento sull'orientamento italiano nei confronti dei pesticidi che doveva andare in consultazione pubblica il 17 aprile scorso sia ancora sepolto nei cassetti ministeriali

Angela Merkel: “Il glifosato non ha futuro” (E la Bayer non...

Il cancelliere tedesco alla Camera bassa prevede la fine dell'utilizzo dell'erbicida più contestato al mondo. La multinazionale della chimica, solo qualche giorno prima aveva assicurato che il glifosato sarebbe rimasto nel suo portafoglio

La guerra del cotone Ogm: l’India taglia le royalties a Monsanto

Il governo di New Delhi ha tagliato per la terza volta in quattro anni le royalties che le compagnie locali di sementi pagano alla casa farmaceutica tedesca Bayer AG Monsanto. La multinazionale continua a detenere il 90% del mercato del cotone transgenico

Paul François, l’agricoltore francese che ha sfidato Bayer-Monsanto

L'agricoltore della Charente nel 2004 finisce in ospedale per aver respirato i fumi dell'erbicida Lasso di Monsanto. Dopo 200 giorni di ricovero ne esce parzialmente invalido. E chiede a Monsanto 1 milione di euro di risarcimento vincendo in due giudizi. "Noi agricoltori abbiamo sbagliato a fidarci" dice a France24

Una nuova legge per il biologico italiano (con qualche schizzo di...

Parte alla Camera la discussione della norma che vuole, giustamente, promuovere la trasformazione al bio delle aziende agricole del nostro paese. E creare un marchio "made in Italy". Il Movimento 5 Stelle che l'annuncia è dunque pronto al passo indietro sui fanghi tossici ammessi in agricoltura che impedirebbero la conversione per chissà quanti anni?

No pesticidi, presentate 25mila firme per una vera tutela della salute...

L'Italia è al terzo posto tra i consumatori di pesticidi a livello europeo. I promotori: "Contrariamente a quanto si pensa nell'immaginario collettivo, i più esposti ai pesticidi, non sono gli agricoltori, in quanto obbligati per legge ad indossare i dispositivi di protezione individuale (tute, maschere antigas ecc) ma la popolazione residente"

Fermiamo i fanghi tossici per noi e il made in Italy....

Il presidente della storica associazione dei consumatori Emilio Viafora firma la nostra richiesta di un passo indietro da parte del governo e spiega: "È la più scandalosa operazione di inquinamento del territorio e dell’ambiente che mai sia stata varata dal Parlamento"

Fanghi tossici nei campi: Ferroni (Wwf): “Aprono le porte a una...

Il responsabile Agricoltura & Biodiversità Wwf Italia firma la petizione del Salvagente e spiega come la norma faccia l'interesse di chi gestisce la depurazione non dei cittadini e dell'ambiente. Ma non solo: perché Coldiretti, Cia e Confagricoltura stanno in silenzio, si chiede? E il Wwf chiede correzioni alla legge

Lo studio: come aumentare i raccolti e salvare le api (senza...

Stefanie Christmann ha passato cinque anni a realizzare un progetto che questa settimana presenterà alla conferenza sulla biodiversità delle Nazioni Unite: piantando delle piccole aree a fiori ai bordi delle colture da reddito aumenta la redditività e si salvano le api. E ora punta alle grandi coltivazioni

Invocando il biologico nessuno vuole un Medioevo agricolo, ma…

Il professor Alberto Ritieni, ordinario di chimica degli alimenti alla Federico II di Napoli, risponde a chi, come la senatrice Elena Cattaneo, parla di pratiche esoteriche, chiedendo una visione globale. Che vada dall'ambiente alla salute, fino a un reddito equo per chi la pratica

E se i fondi pubblici andassero a chi conserva l’ambiente e...

Mentre la senatrice Elena Cattaneo, da sempre pro-pesticidi, scatena un'offensiva mediatica contro il biologico, da Cambia la Terra arriva una proposta diametralmente opposta. E i numeri che fanno chiarezza: il 97% dei fondi pubblici europei vanno a chi diffonde nell'ambiente sostanze dannose

Isde Italia aderisce alla petizione del Salvagente sui fanghi tossici

L'associazione medici per l'ambiente che oggi conta su centinaia di medici, operatori sanitari e professionisti convinti che l'ambiente condizioni la salute di chi ci vive, è la prima ad aderire ufficialmente alla nostra petizione per chiedere al governo di bloccare lo sversamento di veleni nei campi italiani