sabato, 11 Luglio 2020

Archivi Mensili: Agosto 2019

Il piano di azione pesticidi? Poco ambizioso e poco coraggioso

Finalmente in consultazione pubblica il Pan. E già dopo una prima lettura, le associazioni di Cambia la Terra, chiedono molte correzioni: Come l'impegno all'eliminazione dei pesticidi più pericolosi, come il glifosato

Tempo di insalate: verdi, di pasta o di riso, quanto ne...

C'è chi sceglie i preparati già pronti per condire pasta o riso, chi si affida alle già lavate per preparare al volo un'insalata verde. Una comodità che vale davvero i prezzi più alti. Ce lo chiediamo in questa puntata estiva dei Miti Alimentari

Renault, problemi al motore 1.2: l’azienda si muove ma non in...

Secondo il mensile francese Que Choisir la casa automobilistica ha avvertito soltanto i concessionari in Germania, Romania e Serbia del difetto del motore a benzina montato su H5FT Dacia, Mercedes, Nissan e Renault. Ma si rifiuta di avviare un richiamo ufficiale in tutta Europa

Allergie alimentari, il rischio aumenta usando i farmaci gastroprotettori

A dirlo uno studio pubblicato sulla rivista Nature Communications che, tuttavia, non ha dimostrato la casualità suggerendo un principio generale, ovvero che questi medicinali non vanno mai se non c'è un reale bisogno

Lettini inclinati e morte in culla: dopo Chicco, richiamati anche modelli...

L'allarme continua negli Usa. Fino ad oggi, la categoria di prodotti è stata legata a oltre 50 decessi. Quasi 5 milioni di lettini Rock-n Play Fisher-Price sono stati richiamati

Ginecologi: “Il glifosato fa male alle donne incinte, va eliminato”

L'International Federation of Gynecology and Obstetrics (Figo), l'unica organizzazione globale che rappresenta ostetrici e ginecologi, ha chiesto che l'erbicida venga gradualmente eliminato in tutto il mondo:  i prodotti chimici nelle donne in gravidanza possono attraversare la placenta e, come con il metil mercurio, possono accumularsi nel feto e avere sequele di lunga durata

I campi sportivi in erba sintetica? Rilasciano fino a 72mila tonnellate...

Questi piccolissimi frammenti di plastica finiscono nell'ambiente e poi potrebbero entrare nella catena alimentare. Per questo motivo l'Unione europea sta pensando a delle restrizioni per limitare l'uso di queste piccolissime particelle nella costruzione dei tappeti erbosi

Dazn “lascia” la Germania, nelle controversie si applica il diritto italiano

La piattaforma ha modificato le proprie condizioni contrattuali così come le ha chiesto l'Antitrust in seguito alla segnalazione di Fedeconsumatori: oltre alla giurisdizione italiana per le controversie, le nuove regole danno la possibilità di recedere anche attraverso una raccomandata A/R