Per bonificare l’appartamento dall’amianto ci sono incentivi fiscali?

Caro Salvagente,

ho scoperto di avere dei vecchi pannelli di eternit in un vecchio appartamento. Ho saputo da una ditta speciliazzata in bonifiche che esistono degli incentivi fiscali per la bonifica dell’amianto: se è vero a quanto ammontano? e per usufruirne devo ristrutturare tutta la casa?

Valentino Gnocchi, Perugia

Caro Valentino con la consulenza dei nostri esperti possiamo dirle che sì esistono degli incentivi fiscali per sostituire i pericolosissimi pannelli di eternit e che per usufruirne non è necessario presentare una ristrutturazione, ovvero di realizzazione di un intervento di recupero del patrimonio edilizio.

Andiamo con oridine. La detrazione Irpef del 36% su un massimo di spesa di 48mila euro, il cosiddetto ecobonus, spetta, in virtù dell’articolo 16-bis, comma 1, lettera l, Tuir, anche su “gli interventi di bonifica dall’amianto“, comprese le spese per lo smaltimento in sicurezza attraverso aziende specializzate.

Nonostante sia passato più di un quarto di secolo dalla messa al bando dell’amianto nel nostro paese si stima siano presenti ancora dalle 32 alle 40 milioni di tonnellate d’amianto, mentre sono 75.000 gli ettari di territorio in cui c’è una accertata contaminazione. Anche per questo il comitato #BastaAmianto ha promosso una petizioneper chiedere “il ripristino degli eco-incentivi per chi sostituisce i tetti in amianto con impianti fotovoltaici“. Una misura sulla quale il ministro dell’Ambiente Sergio Costa si è detto favorevole.