Auto, 13milioni di veicoli circolano senza revisione. Ecco cosa si rischia

Un veicolo su quattro non è in regola con la revisione. E quindi non potrebbe circolare. Il dato emerge da un’analisi compiuta da Facile.it, secondo la quale a ottobre 2017 non avevano avuto il necessario disco verde alla circolazione oltre 13.000.000 di veicoli (compresi motocicli, mezzi pubblici, auto a noleggio e via dicendo). Se si restringe l’analisi alle sole vetture private la proporzione, purtroppo non cambia di molto: non erano in regola oltre 7,4 milioni di veicoli, equivalenti al 19,50% del totale.

Campania in testa, seguono Lazio e Lombardia

Partendo da dati ufficiali del ministero delle Infrastrutture e dei trasporti, il portale leader in Italia per il confronto delle polizze assicurative ha potuto tracciare una mappa delle aree d’Italia in cui il fenomeno delle auto non revisionate è più forte.

La Campania ha il primato sia in termini assoluti (1.869.504 veicoli irregolari), sia in proporzione al totale parco circolante con un 40,72% di mezzi che, in base alla norma, non potrebbero circolare. Continuando a scorrere la classifica c’è il  Lazio (1.672.195) e la Lombardia (1.661.244). Se si leggono i dati in un’ottica percentuale, invece, la medaglia di argento è conquistata dalla Sicilia (36,87%) e quella di bronzo dalla Calabria (35,14%). “Noi per primi siamo rimasti sorpresi dal vedere valori tanto elevati”, ha spiegato Mauro Giacobbe, amministratore delegato di Facile.it”. “Un’auto non revisionata ha importanti ripercussioni sia sulla sicurezza della guida, sia sulla qualità dell’aria che respiriamo e, quindi, sulla nostra salute; nessuno di questi fattori va sottovalutato”.

Le conseguenze: dalla Rc-auto alla multa fino al fermo

La revisione dell’auto è uno degli obblighi normativi espressamente previsti dal codice della strada (articolo 80) e il mancato rispetto ha conseguenze pesanti per il trasgressore. Innanzitutto il proprietario “è soggetto alla sanzione amministrativa del pagamento di una somma da euro 169,00 a euro 679,00. Tale sanzione è raddoppiabile in caso di revisione omessa per più di una volta in relazione alle cadenze previste dalle disposizioni vigenti”.

Inoltre la polizia “annota sul documento di circolazione che il veicolo è sospeso dalla circolazione fino all’effettuazione della revisione”. E nel caso in cui si riviene pescati a circolare senza revisione ma con l’annotazione sul libretto? Le sanzioni sono pesanti: “nel caso in cui si circoli con un veicolo sospeso dalla circolazione in attesa dell’esito della revisione, si applica la sanzione amministrativa del pagamento di una somma da euro 1.957,00 a euro 7.829,00“.

Infine le conseguenze assicurative: se l’auto non è in regola, in caso di sinistro la compagnia ha il diritto di rivalersi sull’assicurato.