sabato, 25 maggio 2019

Tag: unione europea

Nichel, formaldeide e cobalto: l’Anses propone all’Ue nuovi limiti nei vestiti...

Per proteggere al meglio la salute dei consumatori l'Agenzia francese per la sicurezza sanitaria (Anses) e l'Agenzia svedese per le sostanze chimiche hanno annunciato che proporranno all'Unione europea di vietare o limitare ai più possibile l'uso di più di un migliaio di sostanze allergizzanti contenute in vestiti e calzature

Certificati anagrafici, da oggi meno burocrazia per chi vive in un...

I documenti pubblici come certificati di nascita e matrimonio, rilasciati in un paese dell’UE dovranno essere accettati come autentici dalle autorità di un altro Stato membro senza che sia necessario apporvi alcun timbro di autenticazione. Su richiesta, dovranno essere forniti dei moduli standard multilingue per aiutare la comprensione

Autorizzazione glifosato, i verdi presentano prove del copincolla Ue da Monsanto

Bart Staes, eurodeputato del gruppo Verdi/Esa, correlatore per la commissione Pest sulla procedura di autorizzazione dei pesticidi dell'UE: "La salute pubblica non deve essere messa a rischio solo perché l'industria chimica possa generare profitti, ed è estremamente preoccupante vedere che oltre il 50% di alcuni capitoli della valutazione del regolatore tedesco sono stati effettivamente scritti dalla Monsanto"

Basta passare dall’ora legale a quella solare. L’unione europea ha deciso

Il cambiamento semestrale delle lancette non piace. Innanzitutto ai tedeschi. Sono tre milioni quelli che hanno partecipato al sondaggio (su 4,6 milioni in totale) e hanno votato a grandissima maggioranza per l'abolizione. E oggi il presidente Junker ha annunciato: "Verrà usato l'orario estivo tutto l'anno"

Italia, Spagna e Francia alla sbarra per gli allevamenti lager di...

Secondo un report della commissione europea l'85% degli allevamenti comunitari sono in minuscole gabbie e "limitano l'espressione dei comportamenti naturali" dei conigli. La stragrande maggioranza è nei tre principali produttori, tra i quali un ruolo di spicco lo ha il nostro paese

Farina di grilli nella pasta o “aperinsetti”, ora si può anche...

Dal primo gennaio è entrato in vigore il nuovo regolamento europeo sui “Novel food” che permette, tra l’altro, di servire insetti a tavola. Ma come ci verranno servite queste fonti di proteine che altri paesi consumano da sempre? E con quali regole?

Tra due anni l’etichetta europea per i cibi vegan e vegetariani?

Una disciplina che stabilisca dettagliatamente quali prodotti si possono definire vegani e quali vegetariani. È l'intenzione espressa dalla Commissione europea e dovrebbe arrivare entro due anni, portando più chiarezza nel settore.

Monsanto Papers, ora il Parlamento Ue chiede una commissione di inchiesta

Gli eurodeputati chiedono di far luce sulle pressioni esercitate dalla Monsanto per sminuire i rischi del glifosato. E intanto il presidente francese Macron accusa le autorità comunitarie di scarsa indipendenza nei confronti dei pesticidi

Ryanair, ecco la lista dei voli cancellati

La compagnia aerea cancella circa 50 voli al giorno. Disagi per i passeggeri, avvertiti con poco anticipo. La Commissione Ue: rispetti regole su rimborsi e indennizzi ai passeggeri

Assicurazioni danni: l’Europa impone più trasparenza alle compagnie

Più trasparenza, migliori informazioni al consumatore e uniformità di trattamenti all'interno dell'Unione europea. Sono le promesse della Commissione che dal 2018 costringerà le compagnie a prevedere un nuovo documento di informazione da sottoporre a chi vuole sottoscrivere una polizza

Corte Ue, mediazione: per il consumatore non c’è obbligo di farsi...

La recentissima sentenza della Corte europea ribalta la norma italiana che prevede la necessaria presenza dell'avvocato nella fase di mediazione obbligatoria, almeno nelle liti in cui è coinvolto un consumatore.

Un milione di firme contro il glifosato. Ce l’abbiamo fatta ma...

Superata la soglia in Europa e in Italia. Ma la raccolta firme contro il pesticida più utilizzato nella storia dell'umanità non si ferma. Per portare la voce dei consumatori (e di molti lettori del Salvagente) a Bruxelles e Strasburgo