giovedì, 25 aprile 2019

Tag: Nestlé

Greenpeace contro Nestlè: basta con la plastica usa e getta

Questa mattina gli attivisti dell'associazione ambientalista si sono esibiti protagonisti di un'azione dimostrativa davanti allo stabilimento San Pellegrino per protestare contro la decisione dell'azienda di aumentare del 13% l'uso di plastica usa e getta

Nestlé sotto accusa: “Continua a usare l’aroma di vaniglia dal latte...

Un rapporto della Ong Changing Markets Foundation smentisce che Nestlé, come aveva promesso, abbia tolto aromi artificiali dal suo Illuma. E accusa: "Ha anche continuato a promuovere la sua formula infantile Illuma a Hong Kong come 'sempre più vicina al latte materno'"

Arriva il Nesquik “plastic free”, ma la svolta green di Nestlé...

Poco tempo dopo la scoperta che i vecchi imballaggi contaminavano il cacao, la multinazionale ha annunciato il lancio in Europa di Nesquik All Natural, che ha un nuova confezione in cartone, senza più il coperchio in plastica, e completamente riciclabile. Quello che piacerà meno ai consumatori è che il nuovo prodotto ecologico si conserverà meno e potrebbe costare anche il 50% in più del normale Nesquik.

Etichetta a semaforo, Coca-Cola e Nestlè fanno marcia indietro

Lo scorso anno le due multinazionali insieme a PepsiCo, Mondelez e Unilever avevano annunciato l'intenzione di adottare un'etichetta a tre colori che bollinava i cibi sulla base di zuccheri e grassi contenuti nelle porzioni e non in 100 grammi di prodotto

A Coca-cola, Pepsi e Nestlé il primato dei rifiuti “usa e...

Appartengono a loro la maggior parte dei contenitori e imballaggi usa e getta identificati nel corso di 239 attività di pulizia e catalogazione dei rifiuti condotti in 42 paesi e 6 continenti da Break Free From Plastic, la coalizione internazionale di cui fa parte anche Greenpeace

Greenpeace: i produttori di l’olio di palma continuano a deforestare selvaggiamente

Il nuovo rapporto della Ong, “Final countdown”, rivela che dalla fine del 2015 altri 130mila ettari di foresta pluviale sono stati distrutti, mettendo a rischio anche specie animali. La petizione per chiedere a Nestlé, unilever, L'Oréal, Colgate, Kellogg's e Pepsico di cambiare politica di rifornimento

Olio di palma, la petizione di Greenpeace per fermare i roghi...

I tratti di foresta indonesiana che bruciano ripetutamente ogni anno sono gestiti -tramite concessioni- da aziende che producono olio di palma e lo rivendono a Nestlé, Unilever, Mondelez

Nestlé, test Dna e intelligenza artificiale per vendere alimenti personalizzati

Il programma è già attivo in Giappone, dove circa 100mila consumatori hanno pagato un abbonamento annuale di 600 dollari per un kit casalingo per raccogliere i campioni di DNA e sangue. L'obbiettivo? Produrre capsule di cocktail di nutrienti con la stampante 3D.

Nestlé, Ikea e Unilever lanciano “coalizione per il benessere animale”

Si impegnano a promuovere gli standard di benessere degli animali in tutta la catena di approvvigionamento alimentare globale. Critico Gianluca Felicetti, presidente Lav: "Suona come un'operazione di "animal washing" per continuare a fuorviare i consumatori poco attenti".

Gas serra, i cinque big della carne inquinano più dei colossi...

La notizia, dovuta a uno studio scientifico, non mancherà di far riflettere gli ecologisti che rifiutano di muoversi in macchina ma non si fanno troppe domande sul cibo che mangiano

Greenpeace: “La plastica di Coca-Cola, Ferrero, Nestlé & Co. inquina i...

Azione stamane a Roma di fronte al Pantheon per denunciare come "Coca-Cola, San Benedetto, Ferrero, Nestlé, Haribo e Unilever continuano a fare enormi profitti con la plastica monouso, pur sapendo che è impossibile riciclarla tutta". Le foto di Lorenzo Moscia

Lav, appello a Nestlè: fermi i test animali per il botox

Secondo la coalizione delle associazioni animaliste europee Eceae – di cui la Lav è rappresentate per l’Italia – la corporate svizzera Nestlè sarebbe coinvolta in sperimentazioni animali per la commercializzazione del cosiddetto botox, vale a dire la tossina botulinica ampiamente impiegata per fini estetici. Al via una petizione per chiedere lo stop