sabato, 24 Ottobre 2020

Tag: multinazionali

Plastica, un report denuncia l’ipocrisia di Coca-Cola, Nestlé e le altre

Un nuovo rapporto critica Coca-Cola Danone, Nestlé e altri colossi dell'agroalimentare per aver predicato bene e razzolato male sulle politiche attivate per contrastare la dispersione di plastica nell'ambiente. Secondo la Changing Markets Foundation, l'industria cerca attivamente di fermare i tentativi di limitare l'uso della plastica, facendo attività di lobby contro la legislazione

Un rapporto svela la pressione della lobby della Coca-cola contro l’alimentazione...

Un nuovo rapporto di Corporate Accountability, campagna globale contro gli effetti negativi delle multinazionali sulle democraize, rileva che l'International Life Sciences Institute (ILSI), sta giocando un ruolo fuori misura nel definire le politiche nazionali in materia di alimenti e nutrizione dall'India all'Argentina agli Stati Uniti.

Ora il Brasile di Bolsonaro arresta gli ambientalisti anti-deforestazione

4 volontari di una Ong presente in Amazzonia per contrastare i drammatici incendi che da questa estate colpiscono la zona, sono stati arrestati con l'accusa di aver appiccato, loro stessi dei roghi. Ma a ben vedere, i fatti presentano numerosi lati oscuri, che portano a sollevare dubbi sull'azione di polizia. Amnesty International: "Nessuna informazione che giustifichi l'azione della polizia"

Plastica, Greenpeace: “Da multinazionali false soluzioni contro l’inquinamento”

Le multinazionali continuano a promuovere come sostenibili alternative che in realtà non lo sono e che rischiano di generare ulteriori impatti su risorse naturali già eccessivamente sfruttate, come le foreste e i terreni agricoli. E anche puntare sulla carta può essere un boomerang

Greenpeace: le foreste sono minacciate dalla produzione mondiale di materie prime

Dal 2010, la produzione e il consumo di prodotti agricoli legati alla deforestazione – tra cui carne, soia, olio di palma e cacao – sono aumentati vertiginosamente e continuano ad aumentare