venerdì, 3 Febbraio 2023

Tag: Iap

oral b

Oral B nel mirino dello Iap: non può vantare proprietà medicali

L'Istituto di autodisciplina pubblicitaria è intervenuto nuovamente nei confronti di alcuni messaggi pubblicitari relativi ad un dentifricio. Questa volta nel mirino dello Iap è finito il dentifricio Oral B Rigenera smalto a cui, si legge nella pronuncia, non possono affidarsi proprietà medicali
biorepair

Il Giurì bacchetta BioRepair: i suoi dentifrici non sono presidi medici...

Alcuni dei messaggi utilizzati da BioRepair per reclamizzare i propri dentifrici e collettori sono contrari al Codice di autodisciplina pubblicitaria perché confondono i consumatori facendo credere loro che si tratti di un presidio medico e non di un prodotto cosmetico 
mascara

“The longer, the better”, censurato lo spot del mascara Layla: è...

L'Istituto di autodisciplina pubblicitaria ha sanzionato lo spot con cui Layla Cosmetics reclamizzava il suo mascara "extra black": è marcatamente allusivo e provocatorio
lattoferrina

L’integratore alla lattoferrina? Non “cura” la stanchezza di stagione

Secondo lo Iap il messaggio con cui PromoPharma pubblicizzava il suo integratore alla lattoferrina era ingannevole perché alla proteina non è riconosciuta alcuna azione di difesa dell'organismo 

“Iliad, 96% di utenti soddisfatti”. Per lo Iap è pubblicità ingannevole

In una pronuncia, l'Istituto di autodisciplina pubblicitaria ha censurato lo spot tv in cui Iliad vantava una percentuale di soddisfazione del clienti che non trova riscontro nei fatti
COLLISTAR

Lo Iap bacchetta Collistar: il claim delle bende snellenti e drenanti...

Secondo l'Istituto di autodisciplina pubblicitaria, il messaggio con cui Collistar sponsorizza le sue bende snellenti drenanti è suscettibile di fuorviare il pubblico dei consumatori, attirando l’attenzione sul messaggio e sul prodotto pubblicizzato in base all’indicazione di risultati particolarmente eclatanti
BAMBINI PUBBLICITA

“Avete mai visto un bambino obeso nelle pubblicità di cibi e...

L'Istituto dell'Autodisciplina Pubblicitaria ha realizzato un nuovo Regolamento per la comunicazione commerciale dei prodotti alimentari e delle bevande destinate ai bambini, ricchi di zucchero, grassi e sale. Il professor Francavilla: "Un primo passo che può essere migliorato". Per esempio estendendo i limiti ai maggiori di 12 anni e utilizzando warning, come per il tabacco.
LATTOFERRINA

Lattoferrina, Iap: “Attenzione ai claim, possono confondere i consumatori”

L'Istituto di Autodisciplina Pubblicitaria interviene sulla comunicazione utilizzata da PromoPharma per reclamizzare l'integratore "Lattoferrina 200 Immuni" e la definisce "inopportuna e scorretta"

Pubblicità ingannevole, Iap vieta lo spot di “Ultima gatti sterilizzati”

L'Istituto di autodisciplina pubblicitaria ha ordinato a Affinity Petcare Italia di cessare lo spot del suo prodotto Ultima per gatti sterilizzati perché contrario all'articolo 2 del Codice di Autodisciplina

Pubblicità: non è ingannevole dire “senza olio di palma, aiuta l’ambiente”

Secondo l'Istituto di Autodisciplina pubblicitaria lo spot relativo alla crema alimentare spalmabile Nocciolata Rigoni,nel quale si afferma “buono per il pianeta perché biologico e senza olio di palma” è conforme al Codice.

Ace, il migliore sgrassatore? Non per l’Istituto di autosciplina pubblicitaria

Secondo lo Iap i claim utilizzati per sponsorizzare lo sgrassatore Ace sono contrari al codice perché diffondono informazioni ingannevoli, sono denigratorie e comparative

Lo Iap censura lo spot di “Risi e Bisi”: non è...

Lo Iap, nella sua pronuncia, si è riferito in particolare al messaggio veicolato attraverso lo spot che lasciava intendere che lo snack, a base di legumi, potesse sostituire l'assunzione consigliata di legumi. Secondo l'Istituto, invece, non si tratta di un suggerimento alimentare equilibrato