mercoledì, 20 febbraio 2019

Tag: etichettatura

Veneto, carne scaduta destinata a mense scolastiche. Sequestrati 60 chili di...

Questa la scoperta dei carabinieri di Chioggia all'interno del centro cottura dell'azienda Gemeaz Elior Spa che ha l'appalto per la preparazione dei cibi destinati a molte scuole della provincia di Venezia

“Benessere animale”: se l’etichetta è ingannevole. La petizione per fare chiarezza

CIWF e Legambiente lanciano una petizione al Ministro delle politiche agricole Centinaio e della Salute Grillo per avviare al più presto un processo per la definizione di un’etichettatura volontaria secondo il metodo di allevamento che garantisca ai consumatori la possibilità di fare acquisti consapevoli.

Maxi-sequestro di salmone destinato al sushi all you can eat nel...

In un magazzino di Como trovate 7 tonnellate di pesce che il proprietario rietichettava taroccando la scadenza e il peso. La partita è stata regalata al banco alimentare grazie alla legge anti-spreco

Che cos’è il latte fieno e perché costa di più

Sempre più presente sugli scaffali italiani la denominazione Stg, Specialità tradizionale garantita, è un latte prodotto da animali alimentati con fieno che hanno accesso al pascolo libero. Sono vietati mangimi Ogm e insilati. Sapore inconfondibile e maggiori qualità nutritive incidono sul prezzo

Pane, da oggi quello congelato non potrà essere venduto come fresco

Entra in vigore il nuovo decreto che fa un po' di chiarezza in etichetta: se il pane è ottenuto da impasti congelati o se contiene conservanti in confezione sarà obbligatorio scrivere "Conservato" o "A durabilità prolungata". Un passo in avanti anche se non c'è l'indicazione di origine obbligatoria per la materia prima

“Stop al cibo anonimo”: la petizione europea per etichette più trasparenti

Coldiretti, Slow Food, l'associazione spagnola dei consumatori Ocu, il famoso sindacato polacco Solidarnosc,così come i contadini francesi di Fsnea, sono solo alcune delle realtà europee che hanno lanciato l'Ice per chiedere alla Ue di rendere sempre obbligatoria l'indicazione di origine della materia prima in etichetta

ScanUp, l’app francese che mostra quando i cibi sono “ultra-elaborati”

Il punteggio assegnato studia in dettaglio l'elenco degli ingredienti identificando quelli che sono stati trasformati, purificati o denaturati, i possibili additivi in ​​base al loro grado di nocività penalizzando l'effetto cocktail e tiene conto delle soglie nutritive penalizzando aggiunto zuccheri o grassi, per esempio.

Cosa cambieresti dell’etichetta? Dillo all’Ismea

L'Istituto di servizi per il mercato agricolo alimentare ha lanciato una consultazione pubblica rivolta ai cittadini italiani per migliorare l'etichettatura. Si può esprimere il proprio parere compilando il questionario, cliccando direttamente dal nostro sito

Stop al pane congelato spacciato per fresco: in etichetta si chiamerà...

Il 19 dicembre entra in vigore il nuovo decreto sulla denominazione di "panificio" e di pane. Il prodotto confezionato che ha subito un "processo congelamento o surgelazione" o contiene "additivi conservanti" non potrà venduto come "fresco"

Olio e parmigiano tornano nel mirino. Coldiretti: “No ai bollini neri”

Il 27 settembre scorso l'Oms aveva fatto marcia indietro sul progetto di inserire in etichetta "messaggi dissuasive" contro i cibi ricchi di zucchero, sale e grassi. Ora un proposta sostenuta da Francia e Brasile chiede di introdurre "informazioni visive" che però rischiano di penalizzare i nostri grassi "buoni"

Richiamata bevanda al latte di cocco Coconut Milk: allergene non indicato

Il ministero della Salute ha pubblicato il richiamo del prodotto della Ecomil per "possibile presenza di 'Frutta a guscio' non dichiarati in etichetta"

Il salmone Ogm spopola tra il sushi ma è nascosto. Per...

In Canada è boom di pesce geneticamente modificato importato dalla statunitense AquaBounty che però non vuole rivelare a chi lo vende. Del resto la legge del governo di Ottawa non impone l'obbligo di indicare in etichetta la presenza di ingredienti-Frankenstein