giovedì, 20 giugno 2019

Tag: diritto di ripensamento

Wind mi lascia senza linea e ora pretende 35 euro perché...

Una lettrice passa alla fibra ma Wind non invia il modem e la lascia senza linea. Cambia operatore e si vede chiedere i costi per cessazione della linea. È corretto? Ci risponde Valentina Masciari, Konsumer Italia

Regali difettosi, il venditore ci deve garantire. Ecco cosa fare

Scartati i regali ci accorgiamo che qualcosa non va? Abbiamo due mesi di tempo per denunciare i vizi di conformità e ottenere la riparazione o la sostituzione. E se abbiamo acquistato on line, siamo ancora più tutelati

Perché Tre non consente il diritto di ripensamento?

Un nostro lettore ci segnala di aver accettato un nuovo piano dall'operatore e poi di averci ripensato e di aver chiesto di tornare al vecchio. Tre prima gli ha consigliato di inviare una raccomandata, poi ha negato la facoltà di tornare indietro. Ci aiuta a capire Valentina Masciari di @KonsumerItalia