domenica, 25 Ottobre 2020

Tag: arbitro bancario e finanziario

“Buono tradito”, una campagna di Confconsumatori contro le ingiuste prescrizioni

La questione è nota: a partire dal 1° gennaio 1987 sono stati emessi i buoni della serie "Q" sottoposti alle prescrizioni del decreto ministeriale del 13 giugno 1986. Per questi buoni si è creata una notevole confusione dovuta al fatto che le Poste hanno utilizzato i buoni cartacei appartenenti a serie precedenti con l’apposizionedi timbri modificativi della stampigliatura originale del Buono, timbri che non comprendevano e non eliminavano, come non eliminano, la fruttificazione tra il l 21º al 30º anno.

Vecchi buoni fruttiferi, l’Abf riconosce il rimborso favorevole al risparmiatore

La decisione ha riguardato i famosi buoni della serie "Q/P" i cui possessori, al momento del rimborso, si sono trovati a fare i conti con un tasso più basso di quello indicato . Adesso questa decisione dell'Arbitro si spera possa mettere la parola fine all'annosa questione