martedì, 16 ottobre 2018

abiti puliti

Abiti puliti, Geox: “I nostri dipendenti guadagnano il 20% in più...

L'azienda ha voluto replicare alle informazioni contenute nel rapporto "Change your shoes" spiegando l'entità del finanziamento per aprire lo stabilimento in Serbia e le condizioni di lavoro dei suoi dipendenti. E sottolinea l'etica sociale dei propri impianti

“Abiti puliti”, il rapporto denuncia: lavoratori sfruttati dai fornitori di Geox...

Ungheria, Ucraina e Serbia salari fino a cinque volte inferiori ai livelli di sussistenza e fabbriche dove si soffoca per il caldo. E quando arrivano gli ispettori italiani, i capi lo sanno già e fanno trovare tutto in ordine...

Sappiamo davvero chi produce i nostri abiti?

Un report realizzato nell'ambito della campagna interazionale "Abiti puliti" è andato alla ricerca delle aziende tessili che dichiarano chi sono i loro fornitori

Sfruttamento e rischi per la salute, il lato oscuro del cuoio

Si chiama "Una dura storia di cuoio" l'ultimo report realizzato dalla campagna Abiti puliti: rapporti di lavoro precari, contratti di 4 ore, lavoro nero, ricatto della manodopera straniera, rischi per la sicurezza e per la salute degli operai.