Dazn, Tim, Sky e l’accordo in arrivo. Tutte le opzioni per vedere il calcio in tv

calcio

Mentre si lavora ad un accordo tra Dazn e Sky per permettere la visione della serie A di calcio anche sul satellite, gli appassionati cominciano a muoversi per attivare l’offerta più adatta. Vediamo quali sono quelle attive con le relative differenze

 

Mentre si lavora ad un accordo tra Dazn e Sky per permettere la visione della serie A di calcio anche sul satellite, gli appassionati di calcio cominciano a muoversi per attivare l’offerta più adatta. Vediamo quali sono quelle attive con le relative differenze. Al momento l’offerta più conveniente, almeno sulla carta, è quella messa in campo da TimVision.

L’offerta TimVision

L’abbonamento mensile a TimVision calcio è sport, infatti, permette a 19,99 euro di vedere i contenuti della piattaforma TimVision e di Infiniti+ (film e serie Tv), DAZN con la Serie A e  la Uefa Champions League. Vediamo i costi dell’offerta in dettaglio. Il costo dell’offerta è gratuito al mese fino al 31 agosto poi 19,99 euro al mese dal 1° settembre e per i successivi 12 mesi. Dal 1° settembre 2023 il costo dell’offerta sarà 29,99€ euro al mese. “Se hai già un’offerta TimVison o Disney+ su TimVison hai diritto ad uno sconto sul costo mensile che potrai visualizzare accedendo a MyTim. Tutti gli importi sono iva inclusa” aggiunge Tim senza però specificare l’entità dello sconto.

Le differenze per i clienti linea fissa e mobile

Per i Clienti con linea Fissa Tim, Il costo mensile sarà addebitato sulla fattura Tim della linea di rete fissa cui è associata l’offerta. Per attivare l’offerta è necessaria la domiciliazione su conto corrente o su carta di credito della fattura della linea di casa. Per i clienti con linea mobile Tim, Il costo mensile sarà addebitato sul credito telefonico della linea mobile Tim. L’offerta prevede l’attivazione ed il mantenimento per tutta la durata del servizio Tim ricarica automatica. Tale servizio, entro le 24 ore precedenti il rinnovo dell’offerta, erogherà una ricarica di importo pari al costo mensile. L’offerta include anche 1GB/mese di traffico Internet 4G, disponibile anche nei Paesi Ue. Chi non è un cliente Tim, puoi attivare l’offerta TimVison Calcio e Sport con i medesimi costi e le stesse condizioni previste per i già clienti.

Costo di attivazione

Il costo di attivazione è di 19,99 euro in promozione a 9,99 euro, per i clienti già in possesso del TimVision Box; in particolare tale promozione è riservata ai Clienti che dispongono di un decoder TimVision Box a noleggio, in comodato d’uso o di proprietà acquistato da Tim mediante pagamento rateizzato, anche in corso di esecuzione. Il noleggio costa 5 euro la mese, mentre comprarlo viene 59 euro. Dunque, per un non cliente Tim, se spalmiamo su 10 mesi di campionato i 20 arrotondati di attivazione e i 50 di decoder a noleggio, la minima spesa possibile oltre all’abbonamento, viene un extra costo di 7 euro. e a questi, poi aggiungiamo 10 euro per la nuova Sim (opzione più agevole rispetto a un passaggio sulla linea fissa), siamo a 8 euro complessivi al mese in più.

Non conosci il Salvagente? Scarica GRATIS un numero della nostra rivista cliccando sul pulsante qui in basso e scopri cosa significa avere accesso a un’informazione davvero libera e indipendente

Sì! Voglio scaricare gratis il numero di novembre 2021

A conti fatti, risparmio risicato

Dunque il risparmio, a conti fatti, rispetto alla versione base di Dazn è di soli 2 euro al mese. È vero che un ulteriore vantaggio è che attivando l’offerta con Tim entro fine agosto, si ha la possibilità di vedere gli eventi su due dispositivi in contemporanea fino al 31 ottobre 2022. Dal novembre, invece, il meccanismo sarà identico a quello di Dazn, che con l’offerta standard permette la visione in contemporanea a due dispositivi ma solo se agganciati alla stessa rete internet. Così come è vero che per gli amanti di serie e film, rispetto a Dazn, questa offerta aggiunge molti più contenuti. Ma non tutti sono disposti a passare a un nuovo operatore telefonico solo per risparmiare 2 euro al mese.

Dazn

E passiamo all’offerta di Dazn.

Piano Standard

A 29.99 euro al mese, l’abbonamento Standard consente di guardare in contemporanea gli eventi live trasmessi o i contenuti on demand su due dispositivi registrati purché entrambi siano connessi alla rete internet della stessa abitazione (cavo o wi-fi: fibra, xDSL, FWA). Ad esempio, un utente connesso da casa via smart tv e uno tramite smartphone, entrambi collegati nello stesso luogo, ossia alla stessa rete internet di casa. Se invece uno dei due dispositivi si vuole usare fuori casa, magari per buttare un’occhio sulla partita durante una cena al ristorante, lo si può fare ma solo usando il 4G dello smartphone o del tablet registrato. Il piano Standard, infatti, permette di registrare fino a due dispositivi all’App Dazn, si può comunque sempre utilizzare DAZN in mobilità ma non mentre viene utilizzato l’altro dispositivo registrato.

Piano Plus

A 39.99 euro, l’abbonamento Plus consente di guardare in contemporanea gli eventi live trasmessi o i contenuti on demand su due dispositivi tra quelli registrati anche se connessi da due reti internet diverse. Ad esempio, un membro del nucleo domestico dell’abbonato connesso da casa e il proprietario dell’abbonamento connesso da  luogo diverso. Il piano Plus permette di registrare fino a sei dispositivi all’App Dazn, si può utilizzare il servizio Dazn in mobilità, con contemporaneità della visione. Dunque, in questo caso se si è fuori casa, non bisogna per forza consumare i dati del 4G, ma ci si può connettere a una qualsiasi rete Wi-fi. Solo chi sottoscrive l’abbonamento e i suoi conviventi possono usufruire del servizio Dazn tramite il medesimo account. Le credenziali di accesso sono personali e non possono essere condivise, il sottoscrittore può utilizzarle per permettere al convivente di accedere alla piattaforma.

Sky

Al momento, l’offerta di Sky è la stessa dello scorso anno: 19,90 euro al mese per vedere il campionato di Serie A con 3 partite su 10 ogni giornata, oltre alla serie B e le migliori partite di Bundesliga e di Ligue 1. L’offerta è attivabile senza costi relativi alla parabola anche tramite Now Tv. 

La contrattazione con Dazn

Quest’ultima proposta è da prendere con le pinze. Sky, infatti, con il beneplacito della Lega Serie A, sta trattando con Dazn per poter ospitare l’offerta di quest’ultima nel suo bouquet, ma per questo serve l’ok di TimVision che ha l’esclusiva per utilizzare i diritti detenuti da Dazn. L’accordo dovrebbe arrivare, in cambio di una riduzione consistente, da 340 a 250 milioni dell’esborso di Tim verso Dazn.