Riso Venere: 3 ricette perfette per l’estate

RISO VENERE

Il riso Venere (o riso nero) si presta bene per ricette sfiziose, soprattutto in questo periodo. Ve ne proponiamo tre facili da realizzare

Il riso Venere, è una varietà molto utilizzata in cucina e che si presta bene a ricette estive. Per iniziare, una piccola curiosità: il riso Venere è un prodotto italiano al 100%. Noto anche come riso nero, il Venere è anche un riso molto moderno. Infatti, nasce da una combinazione tra il riso italiano e quello orientale, intorno agli anni Novanta, quando un centro di ricerca piemontese si impegna in questo settore.

La produzione del Venere va talmente bene che nel 2008 il riso Venere diventa un marchio. Molte persone amano questo tipo di riso, perché ha diverse proprietà e benefici per la salute. Prima di tutto, contiene maggiori fibre rispetto al riso bianco. In particolare, tra i sali minerali a disposizione in ogni piatto di riso nero ci sono: selenio, zinco, manganese, calcio, ferro e sostanze antiossidanti.

Il professor Alberto Ritieni, Chimica degli alimenti presso la Federico II di Napoli, che per il Salvagente cura la rubrica Miti Alimentari ha dedicato qui una puntata al riso Venere.

Trasferiamoci in cucina. La preparazione di base è molto semplice. In generale, basta riempire una pentola di acqua. Poi si “butta” il riso e si lascia bollire. Quando l’acqua è in ebollizione, si può abbassare la fiamma. I tempi di cottura sono di circa 40 minuti, ma si deve fare attenzione alla confezione. Infatti, il parboiled è un tipo che ha bisogno solo di 20 minuti di cottura.

Come usare il riso Venere in tante sfiziose ricette? Vediamone tre.

Non conosci il Salvagente? Scarica GRATIS un numero della nostra rivista cliccando sul pulsante qui in basso e scopri cosa significa avere accesso a un’informazione davvero libera e indipendente

Sì! Voglio scaricare gratis il numero di novembre 2021

1. Insalata di riso

Questa ricetta si potrà utilizzare anche in spiaggia, come piatto freddo e leggero, da preparare il giorno prima. Per preparare questa ricetta, oltre al riso Venere, serviranno:

  • sottaceti,
  • tonno,
  • pomodorini,
  • pomodori secchi,
  • cubetti di formaggio o salumi,
  • mais,
  • mozzarella.

Come si prepara? Prima di tutto, è importante cuocere il riso come indicato sulle confezioni. Poi, lo si lascia raffreddare e si inserisce in una ciotola. Poi si mescolano nella ciotola anche gli altri ingredienti, a freddo. Una volta finito, si lascia tutto coperto in frigo per una notte.

2. Riso Venere con verdure

Chi segue una dieta vegetariana vegana, può scegliere questa soluzione per creare una ricetta vincente. Prima di tutto, si possono prendere diversi tipi di verdure: lattuga, broccoli, carote, ecc. e saltare leggermente in padella con un filo di olio per ottenere qualcosa di più croccante per il tuo piatto. Al termine, metti tutto in una ciotola e – prima di portare a tavola – inserisci succo di limone o aceto balsamico per poter ottenere un gusto in più.

3. Riso Venere con tonno

Oltre a cuocere il riso Venere, avrai bisogno di far appassire dei pomodorini. Per farlo, basta metterli in una padella e aggiungere un filo di olio extravergine di oliva. Quando i pomodorini sono pronti, si aggiunge il riso direttamente in padella. Poi, si aggiunge il tonno – sgocciolalo prima –  le olive denocciolate. Il piatto si può portare in spiaggia o si può gustare sia caldo che freddo.