Dazn conferma: 1 mese gratis per chi ha subito disagi. Ecco come ottenerlo

Dopo la disastrosa trasmissione delle partite di giovedì 23 settembre, Dazn aveva annunciato che avrebbe provveduto a indennizzare i malcapitati. Ora, l’azienda che quest’anno ha vinto l’asta per i diritti tv della serie A di calcio, torna sull’argomento con una nota più dettagliata. Offrirà un mese gratuito agli abbonati che sono stati “impattati” dal disservizio.

L’indennizzo, dunque, non verrà erogato a chi lo chiede, ma sarà l’azienda stessa a contattare i diretti interessati, che comunque rientrano solo tra chi stava seguendo Sampdoria-Napoli e Lazio-Torino. “In relazione a quanto accaduto nel corso delle partite delle 18.30 del 23 settembre – scrive l’azienda nella nota – Dazn conferma che tutti i clienti impattati ovvero coloro che non sono riusciti ad accedere all’App fino al ripristino del servizio, potranno usufruire di un mese di visione senza ulteriori costi aggiuntivi“.

Sarà la stessa Dazn a mandare una mail ai diretti interessati, spiegando le modalità da seguire per usufruire dell’indennizzo. L’email conterrà un link, che l’utente dovrà cliccare. Si arriverà alla pagina profilo dell’utente, dove ci sarà l’opzione per riscattare il mese gratis. Probabilmente, qualcuno che ha subito disservizi in quella data, ma per una durata inferiore alla mezz’ora abbondante di blackout delle immagini, non riceverà la mail. E allora si aprirà la fase dei ricorsi e dei reclami.