Glifosato, Bayer pronta a rivedere l’uso residenziale del RoundUp

GLIFOSATO BAYER

Dopo che un giudice statunitense ha (nuovamente) bocciato il piano con cui Bayer voleva metteva a disposizione 2 miliardi di dollari per porre fine alle controversie legate all’esposizione al RoundUp, la multinazionale ha annunciato che rivedrà la formula del suo erbicida destinato all’uso residenziale. La società non esclude l’uso di principi attivi diversi dal glifosato ma ha sottolineato che nulla cambierà per l’uso professionale.

“Nessuna di queste discussioni influenzerà la disponibilità di prodotti a base di glifosato nei mercati per gli utenti professionali e agricoli”, ha affermato il CEO Werner Baumann. “Sappiamo che gli agricoltori continuano a fare affidamento su Roundup contenente glifosato per consegnare i raccolti al mercato e praticare un’agricoltura sostenibile riducendo la lavorazione del suolo, l’erosione del suolo e le emissioni di carbonio”.

Inoltre, Baumann ha affermato che la società “creerà e promuoverà un sito Web con studi scientifici rilevanti per la sicurezza di Roundup e adotterà misure per richiedere che l’EPA approvi la lingua corrispondente sulle etichette Roundup”.

La mancanza di “qualsiasi vera etichetta di avvertimento” è stata criticata dal giudice distrettuale degli Stati Uniti Vince Chhabria nella sua ordinanza che – come dicevamo – nega l’approvazione preliminare di un piano da 2 miliardi di dollari per affrontare potenziali futuri richiedenti.

“Un’etichetta che avverte gli utenti delle posizioni contrastanti assunte dall’EPA e dall’Agenzia internazionale per la ricerca sul cancro sulla sicurezza del glifosato, indirizza gli utenti alla letteratura prodotta da queste due agenzie e ricorda agli utenti di utilizzare dispositivi di protezione e di prendere altre precauzioni appropriate quando si spruzza Roundup sarebbero significative”, ha detto Chhabria nel suo ordine.

Come sappiamo, la Iarc ha stabilito nel marzo 2015 che il glifosato era “probabilmente cancerogeno per l’uomo”, una scoperta che ha provocato un enorme quantità di cause legali contro la società di cui tre casi che si sono già chiuse accertando al responsabilità di Bayer.