La scoperta dell’America? Il bidet (grazie alla quarantena)

“Se sei stato colto impreparato dalla scarsità di carta igienica durante questa quarantena, potresti aver cercato delle alternative. Tra queste la più gettonata nelle classifiche di vendita di Amazon, c’è il bidet. Un bidet ti consente di lavare anziché pulire dopo aver usato il gabinetto, riducendo la necessità di carta igienica”.

Parole di Consumer Reports, il giornale dei consumatori nordamericani che ha addirittura condotto uno studio sui suoi lettori per concludere che avere un bidet è stato un grande sollievo . “Stimerei che il nostro consumo di carta igienica sia diminuito della metà”, ha dichiarato un intervistato. “E ho meno ansia per la carta igienica.”

Il team di ricerca sull’esperienza dei consumatori e sull’usabilità di CR ha condotto uno studio di oltre due dozzine di proprietari di sei popolari modelli di bidet, selezionati su oltre 1 milione di consumatori che si sono iscritti per partecipare alla ricerca.

Sembrerà assurdo – almeno per noi italiani – ma la scarsità di carta igienica ha aperto un mercato che è letteralmente esploso in pochi giorni negli Usa, dove i bidet (incorporati nei water) vengono venduti iperaccessoriati. Alcuni hanno modalità oscillanti e pulsanti del getto d’acqua, luci notturne e persino telecomandi che ti consentono di programmare le impostazioni per vari utenti, come il sedile del conducente di una berlina europea.