Neonicotinoidi, la Francia mette al bando altri due pesticidi dannosi per le api

api

La Francia ha messo al bando il flupyradifurone e il sulfoxaflor, due pesticidi con lo stesso meccanismo d’azione dei neonicotinoidi, le sostanze dannose per le api. I neonicotinoidi, apparsi negli anni ’90, sono diventati gli insetticidi più utilizzati al mondo: attaccano il sistema nervoso degli insetti e degli impollinatori. Anche a basse dosi, le api e i bombi sono disorientati, non trovano più il loro alveare, danneggiano lo sperma dei maschi.

Si allunga così l’elenco delle sostanze vietate. Cinque neonicotinoidi (clothianidin, thiamethoxam, imidacloprid, thiacloprid e acetamiprid) erano già stati banditi da qualsiasi uso fitosanitario a settembre 2018. Un anno più tardi si è avviato l’iter che ha portato alla messa al bando di sulfoxaflor e flupyradifurone.