Quante calorie vanno assunte a colazione?

Acquista qui il nuovo numero del Salvagente dedicato al primo pasto della giornata: a confronto 30 prodotti da colazione tra biscotti, fette biscottate integrali, orzo e corn flakes. A caccia di zuccheri, sale, grassi saturi e acrilammide

Una colazione equilibrata quante calorie dovrebbe apportare? Quanti biscotti, un bambino e un adulto, possono mangiare per non superare la dose di zuccheri aggiunti raccomandata? E ancora: quante sale si assume tramite i corn flakes? Infine: come evitare di fare il pieno di grassi – totali e saturi in particolare – fin dal primo pasto della giornata?

Per rispondere a queste domande nel nuovo numero de Il Salvagente in edicola abbiamo analizzato 30 prodotti tra biscotti, corn flakes, orzo e fette biscottate integrali, cibi che adulti e bambini portano in tavola durante il primo pasto della giornata. Sotto la nostra lente sono finiti il contenuto di zuccheri aggiunti, sale, grassi complessivi e saturi nonché la concentrazione di acrilammide valutata attraverso analisi ad hoc in laboratorio.

Il 20% del fabbisogno quotidiano

La colazione ideale apporta il 20% delle calorie giornaliere. In un adulto (2.000 kcal al giorno) secondo l’Oms le dosi da non superare sono: 10 g di zuccheri aggiunti, 1 g di sale,14 g di grassi totali di cui al massimo 4,4 saturi. In un bambino di 6-8 anni a colazione le dosi da non superare sono: 5 g di zuccheri aggiunti, 0,6 g di sale, 9,5 g di grassi totali di cui 3,1 g di saturi.

Non dimentichiamoci gli “apporti” del latte

La cosa più difficile da calcolare sono gli zuccheri aggiunti: secondo le raccomandazioni dell’Oms un adulto non dovrebbe superare i 50 grammi di aggiunti mentre un bambino farebbe meglio a non ingugitarne più di 25 g al dì. Da queste dosi vanno esclusi gli zuccheri naturalmente contenuti nei cibi come gli amidi della pasta e del pane, gli zuccheri della marmellata e quelli contenuti nel latte. Così, nei giudizi che abbiamo riportato per ogni singolo prodotto (tenendo presente i “tetti” ideali fissati dall’Oms) e che trovate nel numero in edicola, abbiamo escluso ad esempio lo zucchero contenuto in 250 ml di latte intero che – secondo le tabelle nutrizionali Inran – apporta ben 12,5 grammi di zucchero, 0,3 g di sale, 9 g di grassi di cui 6 g di saturi.

Fare il pieno con 4 biscotti

A colazione la dose ideale di zucchero (10 g di aggiunti per un adulto e 5 grammi per un bambino di 6-8 anni) si può facilmente superare già con 4 biscotti. Nel nostro test abbiamo preso in considerazione gli apporti nutrizionali di frollini tipo i Galletti del Mulino Bianco. Oltre a questi abbiamo considerato i le Zuppole di Balocco, i frollini con granella di zucchero Coop, i Realforno di Lidl e poi quelli di Todis, Auchan, Carrefour, Eurospin e Conad. Nel numero in edicola tutti i risultati e i giudizi.