mercoledì, 19 giugno 2019

Tag: sindacato

H&M, la lettera della lavoratrice: “Anche qui in Italia condizioni vergognose”

"Pensavo che la schiavitù fosse stata abolita due secoli fa!. Mi domandavo come fosse possibile che in Italia, un paese dell’Unione Europea, potessero accadere queste cose, senza che nessuno intervenisse". Sono le parole di una lavoratrice italiana impiegata presso un polo logistico al servizio di H&M il famoso marchio di abbigliamento, finito nell'occhio del ciclone per le accuse di sfruttamento del lavoro da parte della campagna Clean Clothes Campaign, promossa in Italia da Abitipuliti.org.