lunedì, 19 Aprile 2021

Tag: Eni

TRANSIZIONE ECOLOGICA

“Questa è l’ultima volta buona: ministro Cingolani cambi idea sulla transizione...

Il neoministro per la Transizione Ecologica Cingolani, solo un anno fa, dichiarava in un'intervista per la rivista di Eni che il solare costa troppo e che il gas è il male minore per l'Italia. Greenpeace: "Il tempo è scaduto e la svolta green è ancora lontana"

Il nuovo ministero della transizione ecologica? Rifiuti il bluff Eni su...

Il neoministro per la transizione ecologica Cingolani si troverà a gestire con ogni probabilità una questione sensibile di cui si parla poco: molti dei miliardi del Recovery plan saranno destinati alla transizione ecologica. Una buona fetta potrebbe andare a Eni per un impianto di "cattura" dell'anidride carbonica. Per molti scienziati e ambientalisti, come Vincenzo Balzani che abbiamo intervistato, un'opera inutile.
AUMENTO DI POTENZA

Aumento di potenza elettrica: se Eni fa orecchie da mercante

Una lettrice chiede l'aumento di potenza elettrica ad Eni. Per tre mesi Eni non lo attiva e allora la consumatrice decide di rinunciare. Ma a quel punto nonostante tutte le assicurazioni Eni decide di farglielo pagare. Come funziona in questi casi, quali sono i costi e i tempi. Ci aiuta Valentina Masciari di Konsumer Italia
BOLLETTE

Prescrizione della bolletta. Antitrust bacchetta la melina di Enel, Eni e...

Rigettavano ingiustificatamente le istanze di prescrizione biennale presentate dagli utenti, a causa della tardiva fatturazione dei consumi di luce e gas. Per questo motivo l'Antitust, dopo aver ricevuto numerose segnalazioni da parte dei consumatori, ha sanzionato Enel Energia, Servizio Elettrico Nazionale (SEN) ed Eni gas e luce per complessivi 12,5 milioni euro

Display del contatore del gas rotto: chi paga la sostituzione?

Una lettrice chiede la sostituzione del contatore Eni perché il display è diventato nero e non consente l'autolettura. A intervento realizzato le arriva l'addebito di Eni di 150 euro più Iva. È corretto? Risponde Valentina Masciari di Konsumer italia
ENI

Greenpeace contro Eni: “Le bugie hanno le zampe corte”

Con questo gioco di parole relativo allo storico simbolo dell'Eni, il cane a sei zampe appunto, Greenpeace punta il dito contro il colosso petrolifero e lo accusa di non fare abbastanza per la riduzione delle emissioni di C02 in atmosfera. Per questo l'Ong lancia una petizione per con cui chiede alla compagnia, "una delle aziende italiane più inquinanti al mondo e il maggior emettitore di CO2 in Italia", di investire nelle rinnovabili per fermare l’emergenza climatica.

Se Eni fa il conguaglio 2 anni dopo la chiusura del...

È quanto è successo a una lettrice che si è vista arrivare una comunicazione del recupero crediti. È normale chiedere a un utente un conguaglio tanto tempo dopo che ha chiuso la fornitura come ha fatto Eni? Ci risponde Valentina Masciari, Konsumer Italia

Eni mi ha staccato il gas e ora non mi rivuole....

A un lettore, invalido al 100%, viene staccato il gas per morosità. Due giorni dopo il distacco lui paga ma Eni non riattiva il contratto. "Eni, come qualunque altra società fornitrice, può decidere se 'prendere' o meno un cliente", ci spiega Valentina Masciari di Konsumer Italia. E consiglia: "Contatti altri fornitori"

“Per il decreto Conte abbiamo prelevato 972 euro”. Le follie del...

Un lettore contesta una fattura ma pioi si vede prelevata tutta la cifra (972 euro) dal conto. Quando chiama il calla center Eni si sente rispondere: "Abbiamo applicato il nuovo decreto Conte dove si permette ai fornitori di incassare, da ora in poi, le bollette entro fine mese"

“Eni non ti molla”, neppure in Francia. Sanzionato l’operatore italiano

Anche al di là delle Alpi i consumatori debbono fare i conti con le mille trappole del mercato dell'Energia. E con la resistenza ad assicurare il diritto di ripensamento di Eni Gas & Power, condannata a una sanzione di 315mila euro

Eni ai suoi clienti: attenzione alle telefonate sospette

Si fingono operatori della società e propongono offerte di altri fornitori di gas ed elettricità, spesso utilizzando in maniera pretestuosa motivazioni quali una presunta scadenza dei contratti e un conseguente aumento delle tariffe

Privacy multa Eni per telemarketing selvaggio e contratti non richiesti

Il garante ha sanzionato per 11,5 milioni di euro la società energetica per "trattamenti illeciti di dati personali nell'ambito di attività promozionali e attivazione di contratti non richiesti". Irregolarità hanno coinvolto 7.200 utenti