lunedì, 17 Gennaio 2022

Tag: emanuele renzi

“Lavoravo nel call center con Emanuele, le voci di contagio giravano...

"Io lavoro nello stesso call center di Emanuele, stiamo allo stesso piano, lo conosco da anni". Francesca non riesce ancora a parlare al passato del collega morto dopo aver contratto il coronavirus. Secondo lei, il caso scoperto potrebbe non essere l'unico già dai primi di marzo. Il racconto è a tratti raggelante, rispetto alle condizioni in cui in piena emergenza, questi lavoratori sono stati tenuti alle postazioni pur di portare a casa uno stipendio modesto.

Emanuele, morto a 34 anni, lavorava in un call center. Perché...

Emanuele Renzi aveva 34 anni, è morto dopo aver contratto il coronavirus. Prima di mettersi in quarantena, è andato a lavorare in un grande call center romano che ha tra i committenti Tim, Eni, Sky, Poste e il Comune di Roma: duemila lavoratori, che nei giorni successivi hanno continuato a telefonare dalle loro postazioni, fianco a fianco, ignari del rischio che correvano, senza che l'azienda prendesse misure di sicurezza. Il governo ha deciso di lasciare aperti i call center. Ma è possibile garantirne la sicurezza in tutti i casi?