lunedì, 20 maggio 2019

Riccardo Quintili

542 ARTICOLI 0 Commenti

Il bando dei Boeing 737 tra ritardi e scaricabarile all’italiana

L'Italia ha deciso di sospendere tutti i voli dei 737 sul territorio italiano solo dopo che molti altri paesi avevano preso provvedimenti autonomi, senza attendere le Authority europee. E sono servite due tragedie in 5 mesi per intervenire

Ancora un antipertensivo richiamato per “impurità” a rischio cancro

Questa volta tocca alla società Pensa Pharma, che ha comunicato di aver iniziato il ritiro volontario di alcuni lotti dell'Irbesartan. Ma una recente inchiesta della Cnn svela che le impurità potenzialmente cancerogene sono presenti dal 2010 negli antipertensivi

Quando finirà l’assurda “tassa sul cognome” di Blue Panorama?

Ancora una volta un viaggiatore che ha fatto il biglietto on line si vede contestare al check in il fatto che il sistemaabbia tagliato una lettera del suo cognome. E gli viene imposto di fare un nuovo biglietto. Una pratica assurda sulla quale aspettiamo intervengano Enac e Antitrust

Il miracolo dell’acqua alcalina? Neppure a Lourdes…

Allcalinizzatori e ionizzatori per tutte le tasche e tutti i gusti. Servono a modificare il pH dell'acqua e - giurano in molti - ad assicurare effetti benefici unici. Proviamo a analizzare la moda del momento, con qualche dato alla mano

“Operazione terra bruciata”, così le industrie peggiori reagiscono ai test

Da questo numero del Salvagente non trovate più i nomi dei laboratori che usiamo. Un "programma di protezione" per chi si trova stretto tra enormi pressioni economiche per aver fatto il suo lavoro. Cosa che il Salvagente continuerà a fare facendo tutti i nomi. Come vedrete nel giornale dedicato alle farine.

Dolcificanti artificiali e bevande “Zero”: servono davvero altre prove della loro...

Una nuova ricerca, pubblicata su Stroke, giornale dell'American Heart Association, lega il consumo di due lattine al giorno con dolcificanti artificiali all'aumento di probabilità di ictus e malattie cardiache. Dopo le evidenze sul diabete e quelle legate al pericolo di aspartame, sucralosio & Co. i sospetti diventano sempre più pesanti

La ricerca italiana: bisfenolo anche nel latte non confezionato e in...

Un'équipe dell'Università di Napoli ha misurato l'interferente endocrino in aziende zootecniche lontane da ogni forma di inquinamento, trovandone sempre nel latte appena munto, prima che fosse confezionato. Sempre al di sotto delle dosi ammissibili, anche per bambini ci spiega una delle autrici, la dottoressa Mercogliano. Ma il segnale è importante e rivela un inquinamento difficile da controllare

Paul François, l’agricoltore francese che ha sfidato Bayer-Monsanto

L'agricoltore della Charente nel 2004 finisce in ospedale per aver respirato i fumi dell'erbicida Lasso di Monsanto. Dopo 200 giorni di ricovero ne esce parzialmente invalido. E chiede a Monsanto 1 milione di euro di risarcimento vincendo in due giudizi. "Noi agricoltori abbiamo sbagliato a fidarci" dice a France24

10mila ettari bruciati: il maxinquinamento di colza Ogm in Germania e...

I semi della Bayer sono stati trovati dalle autorità francesi contaminati da Ogm di cui è vietata la coltivazione in Europa. Ma erano stati già piantati. E ora gli agricoltori devono arare i campi e non coltivarli per due stagioni

L’addio sussurrato di Colgate al triclosan

Le anticipazioni sono confermate: Colgate ha sostituito nel suo nuovo dentifricio il triclosan, sospetto interferente endocrino, con il fluoruro di stagno. Cedendo alle richieste di consumatori e alle preoccupazioni dei ricercatori. Ma guai a dirlo...

Il rischio nascosto dei pesticidi neonicotinoidi nell’acqua potabile

La ricerca fatta in collaborazione dall'US Geological Survey con l'Università dell'Iowa, mostra come alcuni pesticidi della famiglia dei neonicotinoidi non solo si trovano nell’acqua potabile ma possono dare vita, grazie ai trattamenti di clorazione, ad altre sostanze molto, molto più pericolose. E spesso non cercate da chi analizza l’acqua

Cade la barriera proibizionista: per l’Oms la cannabis terapeutica non è...

L'Organizzazione mondiale della Sanità chiede ai 53 Stati membri della Convenzione unica sugli stupefacenti di rimuovere la proibizione dopo aver valutato l'utilità dei suoi composti attivi. Dal 1961 la marijuana, anche nel suo uso terapeutico era inserita tra le droghe pericolose, da vietare.