Uova: le precauzioni a cui attenersi per un consumo in sicurezza

uova

Naturalmente ricche di proteine, zinco, ferro, vitamine e grassi non dannosi, le uova sono un alimento molto importante per la nostra dieta. Tuttavia esiste un rischio alimentare molto alto correlato al consumo di uova. Un pericolo spesso sottovalutato

Consumate da sole o in associazione ad altri alimenti, le uova sono una grande risorsa per l’organismo umano rappresentando una naturale fonte di preziosi nutrienti. In particolare, le uova contengono quantità rilevanti di vitamine A e B-12, ma anche di potassio, ferro, calcio e fosforo. 

Le uova sono un alimento ricco di proprietà benefiche per l’organismo, grazie alla loro azione antiossidante ritardano l’invecchiamento e il processo di degenerazione cellulare; le componenti nutrizionali del tuorlo sono un vero e proprio toccasana per la salute del fegato e per la naturale bellezza della pelle e dei capelli; inoltre grazie alla presenza dei carotenoidi e della vitamina A, le uova possono aiutare l’organismo a creare uno scudo protettivo per la vista e per la pelle. 

Scelta e acquisto delle uova

Quando si devono acquistare le uova, è necessario fare attenzione ad alcuni parametri, che sono fondamentali per assicurarsi un consumo in sicurezza. 

In particolare, è importante controllare l’etichettatura, la data stabilita come termine ultimo di conservazione e verificare l’integrità dei gusci. 

L’etichettatura fornisce le informazioni in merito a grandezza, freschezza e tipologia di allevamento di provenienza delle uova; il termine ultimo di conservazione è in altre parole la data di scadenza, ossia l’arco di tempo massimo entro cui poterle consumare in sicurezza; infine, l’integrità del guscio assicura che nessun batterio presente sulla superficie del guscio sia penetrato all’interno dell’uovo. 

Non conosci il Salvagente? Scarica GRATIS il numero con l'inchiesta sull'olio extravergine cliccando sul pulsante qui in basso e scopri cosa significa avere accesso a un’informazione davvero libera e indipendente

Sì! Voglio scaricare gratis il numero di giugno 2023

Come conservare le uova

Per quanto riguarda la conservazione delle uova è consigliabile tenerle in frigorifero e lasciarle all’interno della loro confezione originale, riponendole possibilmente nel ripiano centrale. 

Nel caso in cui la superficie del guscio delle uova che avete acquistato si presentasse sporca, prima di conservarle vi consigliamo di pulire il guscio soltanto con un foglio di carta monouso e di non procedere mai al lavaggio delle uova con acqua, ciò in quanto quest’ultima operazione potrebbe favorire il passaggio di batteri all’interno dell’uovo per mezzo dei pori presenti nel guscio. 

La cottura

Le uova possono essere consumate sia crude sia cotte e si prestano ad essere adoperate in numerosissime e diverse tipologie di ricette culinarie, semplici o complesse. 

Prima di consumare le uova e dunque di impiegarle nella preparazione delle ricette, è importante adottare alcune semplicissime precauzioni a tutela della salute: non far entrare il guscio delle uova in contatto con altri alimenti e lavarsi accuratamente le mani dopo averlo toccato; prediligere la cottura delle uova rispetto al loro consumo a crudo, ciò in quanto le uova anche leggermente cotte hanno un valore nutrizionale maggiore e garantiscono un migliore assorbimento dell’alimento nel tratto intestinale. 

Le controindicazioni

L’assunzione di uova è particolarmente sconsigliata a chi soffre di alcune patologie, come ad esempio la calcolosi biliare e la colecistite; mentre è consigliato un consumo limitato a soggetti che soffrono di ipertensione arteriosa e di malattie cardiocircolatorie.