Centrali nucleari in Ucraina: dove sono e perché sono strategiche nel conflitto

CENTRALI NUCLEARI UCRAINA

In Ucraina ci sono molte centrali nucleari, obiettivi sensibili nella guerra. Ecco dove sono collocate e perché l’esercito russo punta a prenderne definitivamente il controllo

Le centrali nucleari in Ucraina sono strategiche nel conflitto scoppiato dopo l’invasione della Russia. Le centrali nucleari non sono necessariamente pericolose, ma rappresentano la principale fonte di energia dell’Ucraina. Tra l’altro alcuni impianti sono tra i più grandi installati in Europa.

Quali sono gli impianti nucleari del paese e dove si trovano? Sono abbastanza protetti? Ecco tutto quello che bisogna sapere al riguardo.

Quali sono le centrali nucleare Ucraina? Ecco gli impianti

Una delle centrali più famose conosciuta praticamente da chiunque nell’ultimo periodo è quella di Zaporizhzhia. Questa centrale, nonostante il suo nome particolare, è salita alla ribalta perché soggetta a numerosi attacchi da parte dell’esercito russo. Infatti, l’armata di Putin ha preso di mira questo punto strategico e per lungo tempo l’ha assediata, cercando di ottenere il controllo su di essa. Alla fine, i russi sono riusciti a occupare Zaporizhzhia che da marzo 2022 è passata sotto il controllo della compagnia Rosatom. Durante gli attacchi è stato incendiato anche un edificio vicino ai reattori, tuttavia è stato evitato il disastro nucleare.

La centrale di Zaporizhzhia è la più importante del paese ma anche la più grande d’Europa. Questa centrale dispone di ben 6 reattori nucleari di tipologia VVER1000.

La seconda centrale più importante del paese è quella dell’Ucraina del Sud. In questa centrale si trovano ben 3 rettori nucleari dalla potenza di 950 MW. La tipologia dei reattori di questa centrale nucleare risulta essere di VVER1000 quindi gli stessi della centrale di Zaporizhzhia.

Non conosci il Salvagente? Scarica GRATIS un numero della nostra rivista cliccando sul pulsante qui in basso e scopri cosa significa avere accesso a un’informazione davvero libera e indipendente

Sì! Voglio scaricare gratis il numero di novembre 2021

Un’altra centrale nucleare è quella di Rivne. Questa centrale ha 4 reattori nucleari della tipologia VVER1000 e verrà dismessa completamente entro l’anno 2050.

Infine, c’è la centrale nucleare di Chmelnyckyj. Attualmente questa centrale ha solo due reattori nucleari attivi ma altri due ne sono in costruzione. In questo modo tale sito dovrebbe arrivare ad avere quattro reattori nei prossimi anni, anche se con la guerra in corso non si conosce una data definitiva.

C’è da considerare anche che in Ucraina c’era la centrale nucleare di Chernobyl ma che ora è abbandonata a causa del disastro avvenuto nell’anno 1986.

Dove si trovano le centrali nucleari in Ucraina? 

La centrale nucleare di Zaporizhzhia si trova nella regione dell’Oblast. Per comprendere geograficamente, si trova nella zona Sud-Orientale del paese a circa 350 chilometri dal confine con la Russia. Per questa ragione è stata presa di mira dall’esercito russo ed è stata identificata come un punto strategico da conquistare il prima possibile.

La centrale nucleare di Rivne e la centrale di Chmelnyckyj si trovano a Occidente invece, nella zona Ovest del paese. Sono abbastanza lontane dal confine con la Russia e per ora raggiungerle sembra un’impresa per l’esercito russo.

La centrale nucleare dell’Ucraina del Sud, come si intuisce anche dal nome, si trova nella zona meridionale della nazione e a circa 600 chilometri da Zaporizhzhia. Potrebbe essere un dei prossimi obiettivi dell’esercito russo.