Sì alla mascherina sui mezzi di trasporti, ma non è più obbligatoria al chiuso

mascherina

Il Consiglio dei ministri ha approvato il decreto che fissa nuove misure di contenimento del Covid, allentandole in diversi punti. Ad esempio, l’obbligo della mascherina non è più previsto in alcuni luoghi al chiuso ma resta sui trasporti pubblici

 

Nuove regole per il contenimento del Covid: scaduto il decreto del 1° maggio scorso, il Consiglio dei Ministri ne ha approvato uno nuovo che resterà in vigore fino al prossimo 30 settembre.

Obbligo vaccinale

Non c’è più l’obbligo vaccinale per gli over 50. Chi ha deciso di non sottoporsi alla vaccinazione entro il 15 giugno 2022 dovrà comunque pagare i 100 euro di sanzione erogati dall’Agenzia delle Entrate.  Rimane l’obbligo vaccinale per il personale sanitario e per chi lavora nelle strutture sanitarie e per i dipendenti esterni delle Rsa. Questi dipendenti potranno entrare nel luogo di lavoro soltanto mostrando il green pass.

Mascherina in ufficio

Non vale più la raccomandazione per i dipendenti pubblici di tenere la mascherina in ufficio.
Per i dipendenti privati l’obbligo di indossare la mascherina rimane fino al 30 giugno 2022.

Mascherina sui mezzi di trasporto

Il governo ha prorogato l’obbligo di mascherina FfP2 per treni, navi e trasporto pubblico locale fino al 30 settembre 2022 accogliendo così il decreto preparata dal ministro dei Trasporti Enrico Giovannini. Entro stasera sarà presa la decisione per gli aerei.

Non conosci il Salvagente? Scarica GRATIS un numero della nostra rivista cliccando sul pulsante qui in basso e scopri cosa significa avere accesso a un’informazione davvero libera e indipendente

Sì! Voglio scaricare gratis il numero di novembre 2021

Esame di maturità

Non sarà obbligatoria la mascherina per gli esami di maturità, ma solo raccomandata.

Stop alla mascherina al chiuso

Cade l’obbligo di indossare la mascherina al chiuso per cinema, teatri, palazzetti dello sport.