Casco bici, quando è il momento di cambiarlo

Sempre più italiani, fortunatamente, indossano il casco per andare in bici, ma in pochi si chiedono quando è il caso di sostituirlo per mantenere alta la sicurezza in caso di incidente. Il portale dei consumatori Usa Consumer Reports ha girato la domanda ai suoi esperti, che hanno fornito consigli molto utili.

Dopo un incidente

Una cosa su cui gli esperti concordano è che dopo un incidente, è necessario sostituire il casco della bici il prima possibile. “Un casco può avere un bell’aspetto dopo un incidente”, afferma Rich Handel, leader del progetto di test presso Consumer Reports, che è stato coinvolto nei test del casco da bici di Cr. Il guscio esterno in plastica del casco potrebbe tornare ad avere un aspetto normale, anche se la schiuma interna è stata danneggiata in un modo che non è rilevabile ad occhio. “Una volta che la schiuma è compressa, stai riducendo il margine di sicurezza che hai”, dice. “Questo non ti proteggerà.”

Dopo quanti anni cambiarlo comunque

Incidenti a parte, molti produttori di caschi per bici consigliano di sostituire il casco ogni tre o cinque anni. Ma non esiste uno standard universalmente concordato per la frequenza con cui dovresti sostituire il casco della bici. La Commissione Usa per la sicurezza dei prodotti di consumo, ad esempio, consiglia che, a meno che i produttori non raccomandino diversamente, dovresti acquistare un nuovo casco ogni 5-10 anni. La Snell Foundation, un organismo di definizione degli standard noto per essere uno dei più severi in termini di sicurezza del casco, afferma che la normale usura è sufficiente per raccomandare la sostituzione del casco ogni cinque anni circa, anche se questo è un giudizio, e non si applicherebbe, ad esempio, a un casco non utilizzato e conservato in buone condizioni. Gli esperti di Cr consigliano di sostituire il casco da bici ben utilizzato dopo cinque anni, “per molta cautela”, afferma Handel. Ma se ti piace davvero il tuo vecchio casco ed è in buone condizioni, tenerlo più a lungo non ti metterà necessariamente a rischio significativo, secondo Randy Swart, direttore del Bicycle Helmet Safety Institute ed ex vicepresidente del sottocomitato casco e copricapo per ASTM-International, un’organizzazione volontaria di definizione di standard senza scopo di lucro. “Il mio casco personale è molto più vecchio di quello”, dice Swart, anche se aggiunge che potrebbero esserci altri buoni motivi per prendere un nuovo casco, come una tecnologia più protettiva inclusa in alcuni modelli più recenti. Ecco perché Cr consiglia generalmente di sostituire il casco da bici ogni cinque anni.

Le cause dell’usura

Un casco molto usato sarà esposto alla luce ultravioletta del sole e potrebbe essere gettato ripetutamente in un armadietto o in un’auto, dove le temperature estive possono superare i 120 gradi Fahrenheit. Un casco malconcio e usurato ti proteggerà meglio che non indossarne uno, secondo Handel, ma alla fine sarà meglio sostituirlo. A seconda di dove e come viene utilizzato, un casco sarà esposto a diversi livelli di usura, oltre a diversi ambienti, inclusi vari gradi di calore e umidità, afferma Barry Miller, direttore del servizio di sensibilizzazione presso il laboratorio di casco presso Virginia Tech , che testa i caschi per una varietà di sport e conduce ricerche su come i caschi possono ridurre i rischi di lesioni cerebrali.

L’importanza dei progressi tecnologici

“Tutti supponiamo che le prestazioni si deteriorino un po’ nel tempo”, afferma Miller. Ma “il motivo più importante per aggiornare il casco è dovuto ai progressi tecnologici”, afferma. I caschi più recenti possono adattarsi meglio ed essere più comodi, ed è più probabile che siano dotati di tecnologie progettate per ridurre quelle che sono note come forze di rotazione, che contribuiscono alle commozioni cerebrali.

Non conosci il Salvagente? Scarica GRATIS un numero della nostra rivista cliccando sul pulsante qui in basso e scopri cosa significa avere accesso a un’informazione davvero libera e indipendente

Sì! Voglio scaricare gratis il numero di novembre 2021

Segnali da leggere

Una ricerca condotta dalla società di ingegneria Mea Forensic ha riscontrato che nei test di centinaia di caschi di quell’età non ha influenzato in modo significativo le prestazioni della schiuma protettiva nei caschi fino a 26 anni. Ma mentre la schiuma in un casco non si consuma necessariamente, altri aspetti potrebbero, comprese le cinghie, i regolatori che ti aiutano a stringere il casco o il guscio esterno in plastica dura. Molte di queste caratteristiche sono essenziali per garantire una vestibilità sicura. “Se i colori hanno iniziato a sbiadirsi dall’esposizione al sole, è probabilmente un segno che l’esterno potrebbe essere stato indebolito dall’esposizione al sole nel tempo”, afferma Swart, che però aggiunge: “Se hai un motivo per prendere un nuovo casco, dovresti, dice, ma se vuoi tenere il tuo un po’ più a lungo ed è in buone condizioni, dovrebbe comunque offrire una protezione ragionevole”. Anche per motivi ecologici.