Telefonia, il nuovo Codice: i gestori devono offrire almeno 1 tariffa senza vincoli oltre i 12 mesi

TIM BONUS

A partire dal 24 dicembre entra in vigore il nuovo Codice comunicazioni elettroniche, approvato recentemente dal Governo. La novità principale è frutto di un compromesso tra quando richiesto da una direttiva di settore della Commissione Ue, la 2018/1972, e la volontà degli operatori telefonici.

Basta contratti da 30 o 48 mesi

Il nuovo testo estende a 24 mesi la durata massima del contratto, ma chiede agli operatori di prevedere almeno un’offerta con durata dodici mesi. Come è noto, non è in discussione la libertà del cliente di cambiare operatore in qualsiasi momento, ma quella di non dover pagare costi di disdetta, rate in eccesso o rimborsare sconti accordati in fase di stipula del contrario. Tutte queste scocciature di fine rapporto potranno estendersi solo fino al 24esimo mese dall’inizio del contratto, e in più ogni compagnia è tenuta a offrire almeno una tariffa che permetta il “liberi tutti” dopo soli 12 mesi.

Ma le rate per Smartphone o router si alzeranno

Dunque, addio agli smartphone o ai router abbinati alla tariffa da pagare in 30 o 48 rate. E questo vuol dire, se proprio vogliamo trovare un lato negativo a questa novità, che le singole rate (massimo 24) saranno proporzialmente più alte.

Agcom vigilerà

Toccherà all’Agcom vigilare affinché il nuovo Codice venga rispettato, e anche affinché la proposta di 12 mesi non venga nascosta troppo nei meandri del sito del gestore, e resa impossibile da trovare, o che i rivenditori e gli operatori dei contact center facciano gli gnorri davanti alla richiesta del nuovo cliente.

La banda larga diventa diritto universale

Tra le altre novità del nuovo Codice comunicazioni elettriche, anche l’affermazione del principio della banda larga come diritto universale degli italiani, che tradotto in pratica significa che dovrà raggiungere tutti a tariffe accettabili.

Non conosci il Salvagente? Scarica GRATIS un numero della nostra rivista cliccando sul pulsante qui in basso e scopri cosa significa avere accesso a un’informazione davvero libera e indipendente

Sì! Voglio ricevere GRATIS un numero del Salvagente