I cibi bio? Più salutari (e non solo per l’assenza di pesticidi)

BIO

Non conosci il Salvagente? Scarica GRATIS un numero della nostra rivista cliccando sul pulsante qui in basso e scopri cosa significa avere accesso a un’informazione davvero libera e indipendente

Sì! Voglio ricevere GRATIS un numero del Salvagente

I prodotti biologici contengono un numero significativamente inferiore di ingredienti associati a effetti negativi sulla salute. Un nuovo studio sottoposto a revisione paritaria degli scienziati Ewg ha analizzato più di 80.000 alimenti confezionati, che rappresentano oltre il 60% delle calorie consumate negli Stati Uniti. È lo studio più completo fino ad oggi sulle differenze tra alimenti confezionati non biologici o convenzionali e quelli certificati biologici.

Contrariamente agli alimenti confezionati convenzionali, gli alimenti confezionati biologici devono essere formulati nel rispetto di standard rigorosi che proteggono i consumatori dall’uso di additivi alimentari che non hanno prove solide di sicurezza, alcuni dei quali sono stati associati a effetti negativi sulla salute.

Secondo lo studio EWG, gli alimenti confezionati biologici hanno meno ingredienti e additivi ultra-elaborati che promuovono l’eccesso di cibo. Anche il profilo nutrizionale complessivo degli alimenti biologici è migliore, con meno zuccheri aggiunti, grassi saturi e sodio. E contengono più potassio, un nutriente salutare per il cuore che si trova in frutta, verdura e altri alimenti non trasformati o minimamente lavorati.

Non conosci il Salvagente? Scarica GRATIS un numero della nostra rivista cliccando sul pulsante qui in basso e scopri cosa significa avere accesso a un’informazione davvero libera e indipendente

Sì! Voglio ricevere GRATIS un numero del Salvagente

Quasi tre quarti della fornitura di alimenti e bevande confezionati negli Stati Uniti nel 2018 sono stati ultralavorati. Questa categoria di alimenti costituisce una fonte significativa di calorie per le persone di età superiore ai due anni e ancora più elevata per i bambini dai due ai 19 anni.

Lo studio EWG ha analizzato le informazioni nutrizionali e sugli ingredienti per 8.240 alimenti biologici e 72.205 alimenti convenzionali venduti negli Stati Uniti nel 2019 e nel 2020. Ha rilevato che gli alimenti confezionati etichettati come biologici hanno un profilo più salutare rispetto alle loro controparti convenzionali.

Una dieta ricca di alimenti biologici è stata associata a un minor rischio di alcuni tumori, sovrappeso e obesità e diabete di tipo 2.

È vero anche il contrario: una dieta più ricca di alimenti ultra-elaborati è collegata a un calo del consumo di verdure e a un aumento del rischio di depressione, obesità, diabete di tipo 2, malattie cardiache, ictus e cancro. I problemi di salute pubblica legati all’alimentazione, tra cui sovrappeso, obesità e diabete di tipo 2, sono in aumento negli Stati Uniti e in molti altri paesi. Nel 2018, quasi due adulti su cinque negli Stati Uniti avevano l’obesità.

Ewg raccomanda di limitare il consumo di alimenti ultra-elaborati, biologici o meno, così come le linee guida dietetiche canadesi, messicane e brasiliane. EWG ha incoraggiato a lungo una dieta ricca di alimenti biologici non trasformati o minimamente trasformati, inclusa molta frutta e verdura, quando possibile.