Microonde, 8 consigli per farlo durare più a lungo

Il forno a microonde è oggi uno degli elettrodomestici da cucina più diffusa in Italia, oltre ad essere considerato indispensabile per sempre più famiglie. Per questo, la miniguida messa a punto da Consumer Reports per farlo durare più a lungo, è un documento di sicuro interesse per tantissimi consumatori. Vediamo di seguito gli otto consigli di Cr.

I consigli

1. Sii veloce con la pulizia. Passa la spugna sulle fuoriuscite di cibo dai contenitori non appena si verificano. I pezzi di cibo lasciati possono assorbire parte dell’energia del microonde quando lo riaccendi, creando un punto caldo che può danneggiare l’interno. Fai particolare attenzione a non graffiare la rete protettiva all’interno della porta se è esposta, perché impedisce alle microonde di fuoriuscire e di colpirti.

2. Accendere la ventola di scarico. La ventola di scarico di un microonde, quando è attivabile manualmente, non è efficiente come una cappa, ma dovresti usarla comunque. “Molte volte l’utente non accende lo scarico durante la cottura sul piano cottura, causando l’accumulo di umidità da pentole e padelle sull’elettronica del microonde e riducendone la durata”, afferma Wayne Archer, un esperto tecnico di Sears Servizi a domicilio. Se l’umidità si accumula, pulirla con un tovagliolo di carta o un panno morbido.

3. Sgrassare il filtro antigrasso. È facile dimenticare questi filtri sul lato inferiore del microonde, che intrappolano vapore e fumi di cottura. Ma se li lasci diventare troppo sporchi, possono far funzionare il microonde in modo meno efficiente e rappresentare un rischio di incendio. Sono facili da estrarre per pulirli, ma potresti dover indossare dei guanti di gomma prima di farlo. Immergere il filtro in un lavandino pieno di acqua calda e un detersivo per piatti sgrassante. Alcuni produttori dicono che puoi metterlo in lavastoviglie, ma controlla prima il manuale del proprietario. Se il filtro non si adatta più perfettamente, sostituiscilo.

4. Non sbattere lo sportello! Lo sportello a del microonde ha tre (a volte quattro) interruttori di sicurezza che disattivano il forno quando è aperto. Affinché il microonde funzioni correttamente, gli interruttori devono essere allineati con i relativi fermi quando lo sportello è chiuso. “Tutti gli attacchi, i meccanismi di chiusura e gli interruttori degli sportelli stessi sono di plastica, quindi sbattere lo sportello può rompere fisicamente uno di questi componenti”, afferma Chris Zeisler, supervisore del servizio tecnico presso RepairClinic.com. “La serie di interruttori deve funzionare all’unisono.” Il danneggiamento di uno qualsiasi degli interruttori o dei fermi potrebbe rendere inutilizzabile il microonde.

5. Non avviarlo a vuoto. Alcune persone erroneamente fanno funzionare il microonde a vuoto quando intendono solo usare il timer. Se questo accade solo per un breve periodo, nessun danno. “Ma senza nulla nel microonde, non ci sono [molecole d’acqua] da eccitare e l’unità può surriscaldarsi rapidamente o causare bruciature all’interno”, afferma Zeisler. “Le microonde possono concentrarsi in una sezione della cavità, causando danni”.

6. Evitare la maggior parte dei metalli. Il metallo riflette le microonde, mentre il vetro, la carta, la plastica e la maggior parte delle ceramiche consentono loro di passare attraverso il cibo. Mettere utensili o piatti di metallo con finiture in metallo o placcatura in argento o oro in un forno a microonde può causare archi: vere scintille che volano. Se i metalli toccano i lati dell’interno, l’arco può creare un buco nella parete della cavità, danno che non è riparabile. Quindi mantieni almeno un pollice di spazio libero su tutti i lati del cibo. Alcuni produttori dicono che puoi usare una piccola quantità di foglio di alluminio nel microonde, ma solo se è ben piegato attorno al cibo. Se vuoi provarlo, controlla prima il manuale del microonde. Pezzi di lamina sporgenti o metallo dalle fascette possono fungere da antenna e causare archi che danneggiano un forno a microonde.

7. Utilizzare tempi di cottura preprogrammati. Per evitare che il cibo si cuocia troppo e schizzi all’interno del forno, utilizzare le preimpostazioni. E attenzione ai tempi di cottura. “Troppo spesso si sente parlare di un forno a microonde che incontra il suo produttore perché un tempo di cottura errato è stato immesso nel sistema di controllo e l’unità si è fritta”, afferma Zeisler. “Se lo imposti inavvertitamente alle 50:00 anziché alle 5:00, puoi danneggiare il microonde.”

8. Non tentare di ripararlo da soli. Non che lo faresti necessariamente, ma nel caso fossi tentato, considera che la Consumer Product Safety Commission ha riferito che delle persone sono state fulminate mentre cercavano di riparare i loro forni a microonde. Un forno a microonde può trattenere una carica elettrica a migliaia di volt nei suoi condensatori per ore o addirittura giorni dopo che è stato scollegato, secondo RepairClinic.com. “Il condensatore è un componente che immagazzina energia e la rilascia quando necessario”, spiega Zeisler. “Questa energia può essere rilasciata quando viene toccata da una persona.” RepairClinic.com consiglia di affidare tali riparazioni a un professionista. Ma prima fai un preventivo. È una riparazione costosa e potrebbe costare meno sostituire l’apparecchio.