Ossido di etilene: Mars ci mette un mese e mezzo a richiamare i gelati. Ogm negli M&M Crispy

OSSIDO_ETILENE_OGM_MARS

Arriva tardivo il richiamo da parte di Mars di alcuni lotti dei gelati Snickers, Bounty, M&M’s Choco Ice Cream Stick e M&M’s Peanut Ice Cream Stick richiamati in parte già il a metà giugno in Francia e il 20 luglio dalla filiale in Austria per la presenza di ossido di etilene in in uno degli ingredienti (E410 farina di semi di carrube).

Già a metà giugno in Francia l’azienda aveva annunciato un provvedimento analogo che riguardava alcuni lotti di Twix, Snickers e Bounty, poi era toccata il 20 luglio all’Austria. In Italia inveceabbiamo dovuto aspettare un mese e mezzo, perché? Forse l’azienda dovrebbe dare una risposta ai consumatori italiani.

Ieri, 5 agosto, Mars Italia ha diffuso una nota sul proprio sito in cui spiega di aver avviato un richiamo “dovuto alla possibile presenza di livelli di ossido di etilene (ETO) in uno degli ingredienti (E410 farina di semi di carrube) in quantità superiore a quella indicata dalla normativa europea. Le referenze sono identificabili attraverso i codici EAN e le date di  scadenza indicate di seguito in tabella, riportate anche sulle confezioni”. Se in possesso delle confezioni con i lotti sotto indicati, l’invito è a “non consumarli e di contattare il servizio consumatori di Mars Italia al numero 02/57514220. Analoghi prodotti con date di scadenza differenti rispetto a quelle indicate in tabella (qui sotto, ndr), così come altre referenze di gelati, NON sono oggetto di richiamo”.

Sempre nella giornata di ieri Mars Italia, analogamente a quanto comunicato in Germania il 4 agosto, ha richiamato, per presenza di Ogm, due lotti di M&M’s CRISPY cosi identificate:

L’azienda spiega che il richiamo è “dovuto alla presenza di un organismo geneticamente modificato (OGM) all’interno di un ingrediente utilizzato dal
produttore francese per la produzione di alcuni specifici lotti a marchio M&M’s® CRISPY. La referenza è identificabile attraverso il codice EAN e la data di scadenza indicati nella tabella sopra, riportati anche sulle confezioni”.

Se in possesso delle confezioni con i lotti sotto indicati, l’invito è a “non consumarli e di contattare il servizio consumatori di Mars Italia al numero 02/57514220. Analoghi prodotti con date di scadenza differenti rispetto a quelle indicate in tabella (qui sopra, ndr), così come altre referenze, NON sono oggetto di richiamo”.