Perché Altroconsumo ha premiato Ambre solaire kids, nonostante un filtro sospetto?

Sono un vostro abbonato e volevo segnalarvi un grave caso di contraddizione tra test. Come riportato anche da un articolo sul vostro sito (a firma Anna Gabriela Pulce) la rivista tedesca Okotest ha bocciato quest’anno, in un test, la Crema solare per bambini Ambre solaire kids 50+ perché contiene 2 filtri pericolosi. Fin qui nulla da dire se non dichiararsi sorpresi (l’azienda avrà replicato qualcosa?).
Il punto è che solo lo scorso anno (2019) in un “famoso” (famoso perché portò al ritiro in Spagna di due prodotti) test aveva classificato quella stessa crema al primo posto (qualità ottima) e alla colonna “interferenti endocrini” non c’era indicato nulla… Io, fidandomi, in base a quel test ho comperato la crema per mio figlio…

Antonello Oliva

Caro Antonello,

non entriamo nel merito delle scelte di un altro giornale e non siamo in grado di spiegarle perché Altroconsumo non abbia considerato la presenza di l’homosalate. Quello che possiamo ribadire è che questa sostanza che può entrare nel flusso sanguigno ed è sospettato di danneggiare il sistema ormonale.

E non siamo solo noi – o solo i tedeschi di Okotest – a mettere in guardia i consumatori. Già da anni la Food and drug administration ha puntato il dito sull’homosalate (e su altri filtri chimici) sospetti. Quest’anno, poi, l’ente di regolazione statunitense ha addirittura alzato il livello di guardia sui sei filtri chimici – avobenzone, oxybenzone, octocrylene, octisalate, octinoxate e per l’appunto homosalate – sostenendo che, anche dopo una sola applicazione, c’è il rischio che queste sostanze vengano assorbite nel flusso sanguigno restando in circolo all’interno del corpo anche per molto tempo. Sulla base dei risultati di questo ultimo studio, la Fda  ha chiesto alle aziende di produrre studi che sconfessino le sue conclusioni.

Il Salvagente, come credo tutti i lettori sanno bene, sceglie da sempre una linea di precauzione che di fronte a dubbi fondati segue il principio di precauzione.