Le mascherine Kn95 sono vendute come Ffp2, ma non sono altrettanto sicure

mascherine

L’Health and Safety Executive (HSE), il regolatore nazionale britannico per la salute e la sicurezza sul lavoro, mette in guardia contro l’uso delle maschere KN95 come dispositivi di protezione individuale. L’avviso di sicurezza esorta tutti i datori di lavoro e i fornitori a non acquistare o utilizzarle come dpi. KN95 è un indice di prestazione secondo lo standard cinese GB2626: 2006, i cui requisiti sono sostanzialmente gli stessi dello standard europeo BSEN149: 2001 + A1: 2009 per i maschere FFP2. Tuttavia, non esiste una certificazione o garanzia indipendente della loro qualità e i prodotti fabbricati secondo la classificazione KN95 sono dichiarati conformi dal produttore.

I sospetti degli esperti

Kn95 è un indice di prestazione secondo lo standard cinese GB2626: 2006, i cui requisiti sono sostanzialmente gli stessi dello standard UE per maschere FFP2. I prodotti fabbricati secondo i requisiti KN95 si basano su un’autodichiarazione di conformità da parte del produttore. E non esiste una certificazione indipendente che garantisca loro qualità. Questa dispositivo è stato identificato come sospetto dagli esperti di Hse e i test organizzati localmente hanno confermato che non avrebbero soddisfatto i requisiti, anche per proteggere dalla pandemia di coronavirus in corso. Circa il 90% delle preoccupazioni e delle domande sui dpi attualmente in fase di ricezione da parte di hse riguardano maschere KN95 che sono spesso accompagnate da documenti falsi o fraudolenti.

Mancanza di test indipendenti sulle mascherine

Hse ha bloccato circa 1,5 milioni di maschere KN95, impedendo a 25 milioni di articoli che dichiarano di essere respiratori FFP3 di entrare nella catena di approvvigionamento. Rick Brunt, direttore della strategia operativa di HSE, ha dichiarato: “La maschera facciale KN95 non deve essere acquistata o utilizzata”, “Abbiamo scoperto che la mancanza di test indipendenti ha contribuito alla presenza sul mercato di una quantità sostanziale di maschere inadeguate e di scarsa qualità, sostenendo di essere conformi allo standard KN95”. L’avviso di sicurezza non si riferisce alle maschere N95 prodotte secondo uno standard americano e sono state autorizzate per l’uso specifico nelle strutture sanitarie del Regno Unito.