La lavatrice puzza? Ecco dove si annidano i batteri (e come pulirla)

Perché la lavatrice e i vestiti a volte hanno un odore di muffa dopo il lavaggio?
La risposta è intuitiva, nelle lavatrici possono proliferare i batteri in modo massiccio: calore, umidità e una vasta gamma di sostanze nutritive dai tessuti sporchi forniscono le migliori condizioni per il loro habitat. La tendenza verso il lavaggio a basse temperature, programmi di risparmio idrico e detergenti liquidi senza candeggina aumentano ulteriormente la crescita di germi.

In un’indagine microbiologica sulle lavatrici per uso domestico, gli scienziati dell’Università di Furtwangen hanno identificato dozzine di diversi tipi di batteri sulla camera di induzione, sul sigillo dell’oblò, sul contenitore del pozzetto della pompa e sulle fibre di lavanderia. Il germe responsabile del cattivo odore è stato spesso trovato sull’oblò. 

Da qui un consiglio, senza dover sterilizzare interamente la lavatrice meglio concentrarci sulla guarnizione dell’oblò e lasciare la macchina aperta per asciugare.