Pannolini per bambini: l’Anses pensa di vietare diossine, ipa e formaldeide

Vietare o limitare la presenza di idrocarburi policiclici aromatici (IPA), diossine, furani, PCB e formaldeide nei pannolini usa e getta per i bambini. E’ quanto propone l’Agenzia francese per la sicurezza sanitaria e alimentare che sta preparando una proposta da presentare all’Unione europea.

Solo un anno fa l’Anses aveva presentato un rapporto in cui sottolineava proprio i rischi per la salute legati alla presenza di queste sostanze nei pannolini. In quell’occasione l’Agenzia aveva identificato diverse sostanze problematiche e raccomandato alle aziende produttrici di rafforzare i controlli.

Nel settembre 2019, la Francia ha notificato all’Echa (Agenzia europea per le sostanze chimiche) la sua intenzione di preparare un fascicolo di restrizione conformemente al regolamento REACH n. 1907/2006.