New York, stop al clorpirifos il pesticida dannoso per il cervello dei bambini

Dopo la California e le Hawaii, anche lo stato di New York vieterà il clorpirifos, il pesticida neurotossico che in Europa sarà vietato a partire dal 31 gennaio 2020. Il Governatore Andrew Cuomo ha ordinato al Dipartimento di conservazione ambientale dello Stato di adottare misure immediate per eliminare gradualmente tutte le applicazioni aeree di clorpirifos per tutti gli usi, ad eccezione dell’irrorazione dei tronchi di melo, entro dicembre 2020.

Il pesticida, anche a basse dosi, è stato collegato a danni cerebrali e comportamentali nei bambini. La ricerca ha, infatti, dimostrato che il clorpirifos è particolarmente dannoso per la salute umana. L’esposizione prenatale è stata collegata al disturbo dello spettro autistico, al QI ridotto e a una serie di disabilità nell’apprendimento, nella memoria e nell’attenzione nei bambini. Negli adulti, è stato collegato al cancro e alla malattia di Parkinson.

Il disegno di legge, presentato per la prima volta nell’aprile del 2019, prevede un divieto immediato sugli usi aerei del pesticida oltre alla spruzzatura degli alberi di mele mentre entro la fine del 2021 tutti gli usi del pesticida saranno vietati.