Iqos, è davvero meno nociva? L’inchiesta svizzera

I dispositivi a tabacco riscaldato, in inglese “heat-not-burn tobacco products”, come la Iqos della Philips Morris, promettono di essere meno nocive delle sigarette tradizionali perché non prevedono combustione. Sarà davvero così? La trasmissione Patti Chiari della tv svizzera Rsi ha fatto il punto sulle nuove scoperte della ricerca mettendo in evidenza come, seppur in assenza di combustione, la pirolisi produca – anche se meno – sostanze cancerogene. Il video integrale della trasmissione (in italiano) dove tra ammissioni e nuove rivelazioni, il “tabacco riscaldato” non è così innocuo come lo si vuol dipingere.