Ritardi e disservizi, la classifica dei paesi e delle compagnie peggiori

L’Italia è settima in Europa, per numero di voli in ritardo o cancellati rispetto al traffico aereo, e viene dopo Germania, Inghilterra, Francia, Spagna, Svizzera, Svezia e Portogallo. Questo è il risultato dell’ultima indagine di AirHelp, società di supporto ai passeggeri per il rimborso di voli aerei a seguito di ritardi e cancellazioni. L’Italia si piazza con il 24,28% di voli che hanno subito ritardi e cancellazioni, dopo la Germania (28,8%), l’Inghilterra (25,31%) e la Francia (28,16%).

286 milioni di euro di danni

Secondo lo studio, le compagnie aeree sui voli in Italia hanno accumulato una responsabilità finanziaria di oltre 286 milioni di euro da inizio anno (quinto posto in classifica) il 65% in meno rispetto alla Germania che invece deve più di 800 milioni ai suoi passeggeri. La percentuale di voli in ritardo e cancellati dalle compagnie aeree in Germania supera infatti il 28%, con più di 180 mila voli interrotti. Anche la Francia ha performance peggiori dell’Italia: nonostante le due nazioni abbiano un numero equivalente di voli, le compagnie aree in Francia devono ai passeggeri oltre il doppio dei rimborsi, con ben il 28,16% di voli problematici. Subito dopo la Germania si colloca l’Inghilterra che, nonostante il numero maggiore di voli complessivi, deve ai propri passeggeri 110 milioni in meno. Al terzo e quarto posto la Francia e la Spagna che rispettivamente registrano 141 e 133 mila voli in ritardo e cancellati dall’inizio dell’anno. L’Italia è quindi l’ultima della top 5 delle big d’Europa, con più del 75% di voli on time.

 

Paese Voli

totali

Voli in ritardo* Voli

cancellati

Percentuali di voli in

ritardo o cancellati** (in %)

Responsabilità

finanziaria

Germania 630.000 167.420 14.040 28,80 823.247.000
Inghilterra 692.800 164.690 10.640 25,31 712.498.000
Francia 429.900 107.120 13.930 28,16 625.809.000
Spagna 592.400 127.190 5.980 22,48 515.963.000
Italia 420.200 96.940 5.100 24,28 286.080.000
Olanda 180.500 40.020 2.480 23,55 171.187.000
Portogallo 143.400 46.810 1.980 34,02 147.894.000
Svizzera 160.500 40.650 2.940 27,16 133.318.000
Danimarca 102.200 22.090 1.230 22,82 124.117.000
Svezia 142.100 32.320 2.950 24,82 117.342.000

Tabelle 1: Voli in ritardo o cancellati in Europa (01.01.2018-22.09.2018)

*Ritardi di oltre 15 minuti

** Somma dei voli in ritardo e cancellati

La classifica delle compagnie

Sul sito di AirHelp è presente anche la classifica delle migliori e delle peggiori compagnie aeree, giudicate su tre parametri:  le statistiche riguardanti la qualità del servizio fornito, puntualità ed assistenza ai passeggeri in caso di disagi.

 

Le migliori

 

Le peggiori

 

Le migliori in Italia


 

I diritti dei passeggeri

Per voli in ritardo, cancellati o imbarchi negati, tutte le compagnie aeree (low cost comprese) devono corrispondere da 250€ a fino 600€ di rimborso a prescindere dal prezzo pagato per il biglietto acquistato.  Il diritto al risarcimento finanziario deve essere richiesto entro tre anni dalla data di ritardo del volo. Circostanze straordinarie come condizioni meteo o emergenze mediche esentano la compagnia aerea dall’obbligo di risarcire i passeggeri aerei.