Smartphone ricondizionato, conviene davvero comprarlo? Dipende…

Per chi vuole uno smartphone di alta fascia senza pagarlo uno sproposito, i rivenditori di telefonia mettono a disposizione l’opzione dei modelli ricondizionati: si tratta di prodotti con dei difetti, riportati a nuova vita e perfettamente funzionanti.  Ma il mercato del telefono portatile ricondizionato è sempre affidabile o si rischiano fregature? A partire da questa domanda il magazine francese Que choisir ha fatto un giro per le maggiori catene in cui si vendono smartphone –Auchan, Carrefour, Boulanger, Fnac, Darty – per verificare.

Tanto risparmio

Per fare un esempio di quanto si possa risparmiare passando al ricondizionato, un Samsung Galaxy S6 vale circa 160 euro, 480 un Galaxy S8 e addirittura 250 euro un iPhone 6S (16 GB). Ma anche in questo caso, non tutto quello che luccica è oro. Basta leggere le testimonianze pubblicante sul forum di Que choisir per cambiare idea. Molti consumatori si lamentano della qualità dello smartphone ricevuto, delle sue prestazioni o dei rapporti con il servizio post-vendita del venditore.

Le lamentele

Spesso, al centro dei problemi c’è la batteria, perché si scarica in modo anomalo, molto rapidamente o è decisamente obsoleta. Accade anche che lo smartphone non sia affatto come descritto nell’annuncio. Un utente scrive: “Ho comprato una qualità di Galaxy S7 al Back Market, che non avrebbe avuto graffi o danni, ma ne ha uno piccolo sullo schermo”, afferma un visitatore. Nel mercato degli smartphone ricondizionati, i dispositivi sono infatti classificati in base al loro stato – spiega Que choisir – uno smartphone il cui schermo non presenta graffi visibili è venduto a un prezzo più alto dello stesso modello con micro graffi visibili, guscio danneggiato o la cui batteria ha già conosciuto molti cicli di ricarica. Ogni venditore ha il proprio sistema di misurazione.

I controlli a volte falliscono

Nel 2017, Que Choisir aveva anche messo alla prova i venditori acquistando diversi iPhone ricondizionati in diversi siti, quindi li ha testati in laboratorio. A parte gli accessori mancanti e le truffe di un portale (sito web MyMobileStore.fr, chiuso da allora), questo test non ha rivelato nulla di molto inquietante. Forse siamo stati fortunati … Le scorte scadenti sono davvero il problema principale per i venditori. Il “sourcing”, come si dice in gergo, sono i tanti telefoni chiamati “utenti” che i rivenditori acquistano dai grossisti, per ripristinarli prima di rivenderli. “A volte, alcuni lotti sono di qualità inferiore rispetto ad altri”, afferma Vianney Vaute, fondatore di Back Market, una piattaforma per collegare compratori e venditori regolarmente coinvolti nei nostri forum.

Meglio i grandi

Per questo motivo, il consiglio principale è acquistare il dispositivo da un distributore conosciuto, che ha una storia alle spalle e una reputazione da difendere ed è probabile che riservino per loro i dispositivi più interessanti. Così si può avere anche un interlocutore serio in caso di problemi. In ogni caso, la garanzia legale vale 12 mesi, e nei primi 6 non bisogna dimostrare che il difetto fosse preesistente all’acquisto. E come per tutti gli acquisti a distanza, nel caso ci si sia rivolti a un portale online, si ha diritto a rimandare indietro il prodotto entro 14 giorni, senza motivazioni né costi.

Ma si può vendere anche il proprio

Infine, diversi siti, come E-Recycle, Love2Recycle, Magic Recycle, RecycleOnline, danno la possibilità di passare dall’altra parte della barricata: dopo aver stimato il valore dello smartphone, il rivenditore pronto a ricondizionarlo, propone una cifra per l’acquisto. Ma anche qui attenzione: un consumatore  racconta di aver visto il sito svalutare il valore promesso: “Ho inviato un iPhone 5S perfettamente funzionante, hanno inventato i difetti per abbassare il prezzo di acquisto. Sono sicuro che la telecamera posteriore funzionasse perfettamente. Meglio vendere il vecchio smartphone a un privato, e, soprattutto, non dimenticare di cancellare le informazioni personali resettando il telefono.