Se Sky fa orecchie da mercante sui diritti del cliente

Caro Salvagente,

ho rinnovato il mio contratto Sky a fine agosto a 32,90 al mese, come risulta chiaramente dal contratto. Ma da allora l’importo che mi viene addebitato è 38,90 euro. Alle mie numerose rimostranze (telefonate, email) non hanno fatto ancora nulla. Che devo fare, querelarli per appropriazione indebita?

Luciano Brancati

 

Caro Luciano, abbiamo girato la sua più che legittima domanda a Valentina Masciari, responsabile utenze dell’associazione dei consumatori Konsumer Italia.

 

L’offerta che il signor Luciano, riporta, è abbastanza chiara: avrebbe dovuto godere dell’offerta che prevedeva per 12 mesi un costo di  32,90 euro al mese. Da quello che abbiamo ricostruito sembra che non abbiano applicato lo sconto sottoscritto dal cliente, non rispettando le condizioni contrattuali.

Altra ipotesi, è che abbiano impropriamente attivato qualche opzione non richiesta dal cliente, che ha fatto lievitare l’importo.

In entrambi i casi, c’è qualcosa che non va ed è giusto che il cliente abbia fatto una contestazione, alla quale però Sky, come generalmente fa, non ha dato seguito, neanche per eventualmente spiegare l’addebito ulteriore in questione. Una cosa, infatti, è certa: bisogna sperare di non avere problemi con Sky, perché Sky pensa di avere sempre ragione e anche se si contesta una fattura, contestazione che come regola sospende il pagamento della stessa, Sky invece di cercare di risolvere il problema e di rispondere al cliente, ha una estrema facilità di sospensione del servizio e per tale sospensione, a ragione o torto, il cliente comunque deve pagare ulteriori 9 euro.

Ma attenzione, il servizio è sospeso: quindi il cliente non ne usufruisce ma la fatturazione prosegue normalmente fino a quando il cliente invia formale disdetta, prestando cura anche a come viene fatta questa, perché Sky prevede diversi modi e diversi moduli per inoltrarla, a seconda che si tratti di disdetta alla scadenza naturale, di disdetta anticipata, di disdetta per contratto con pagamento con Rid, con pagamento con bollettino, con pagamento con carta di credito…

Quindi, come al solito, ad attivare si fa velocemente ma per disdire bisogna impegnarsi duramente…