Regina ti premia davvero: “Ci scusiamo dei disagi, accontenteremo tutti”

Questa volta dovremmo poter mettere davvero la parola fine. Il concorso Regina ti premia, di cui si è occupato a lungo il nostro giornale, grazie alle segnalazioni di molti lettori che non avevano ricevuto il regalo guadagnato “a suon di bollini”, si può dire concluso.

È quanto ci ha scritto la Sofidel, in una nota che, volentieri, pubblichiamo.

“Il grandissimo successo del concorso “Regina ti premia”, l’esaurimento di uno dei premi (la richiestissima trapunta), così come l’aver pubblicato sulla cartolina un rimando al regolamento del concorso disponibile online senza aver segnalato anche qui la necessità di conservare le prove di acquisto/scontrini, hanno generato innegabili disagi dei quali siamo sinceramente dispiaciuti.

Oggi, effettuate tutte le verifiche del caso, anche di concerto con le autorità competenti (l’Antitrust, come avevamo raccontato qui, ndr), Soffass è lieta di comunicare che i premi richiesti (o premi di valore equivalente) saranno inviati a tutti i partecipanti al concorso che hanno giocato i codici, a prescindere dalla presentazione di prove di acquisto/scontrini.

Molte migliaia di premi sono stati già consegnati. Altri stiamo adoperandoci a consegnarli, scusandoci tuttavia anticipatamente con coloro i quali, per i necessari tempi tecnici di espletamento degli invii, dovranno attendere ancora un po’.

Un grazie al Salvagente per la preziosa funzione informativa svolta”.

Noi del Salvagente, vogliamo invece ringraziare tutti i consumatori che hanno avuto tanta tenacia nel rivendicare i propri diritti, per oltre un anno.