Ecco perché Samsung guadagnerà miliardi se iPhone X avrà successo

Il bello della concorrenza è che… fa felici entrambi i concorrenti. Lo so, quando i nostri lettori pensano alla guerra nel campo degli smartphone degli ultimi anni tra Apple e Samsung, si immaginano una battaglia senza esclusione di colpi per conquistare fette di mercato e toglierle al rivale.

E se a guadagnare dalle vendite di Apple fosse proprio Samsung?

Lo dimostra un’analisi del Wall Street Journal, sapientemente titolata Ecco perché il rivale di Apple Samsung vince anche se iPhone X diventa un best seller.

La testata ha fatto i conti in tasca alle aziende dopo aver scoperto che la casa coreana fornisce un certo numero di parti al gioiellino di casa Apple.
Secondo lo studio commissionato dal Wall Street Journal, nei 20 mesi successivi dall’avvio di iPhone X, le parti che Samsung produce per il dispositivo di Apple potrebbero generare 4 miliardi di dollari di più per Samsung rispetto alle stesse parti prodotte per il proprio Galaxy S8.

La stima è che Apple venderà 130 milioni di dispositivi iPhone X in tutto il mondo in quel periodo di tempo. Ognuna di queste vendite di smartphone da mille dollari fa incassare a Samsung circa 110 dollari.
Samsung ha prodotto più del 75% dei chip di questo mercato, spiega il Wsj, per diverse generazioni di iPhone. Parte di questa produzione è passata ora ad altre società, ma il gigante coreano è ancora un fornitore di Apple, anche per gli schermi OLED che rendono il nuovo display iPhone così nitido e luminoso.

E la lunga causa di violazione brevettuale non impedisce che le due società continuino a lavorare in stretta collaborazione…