Spreco alimentare, un anno dopo la legge meno cibo nell’immondizia

Un anno fa è entrata in vigore la legge contro lo spreco alimentare che ha permesso di aumentare notevolmente la quantità di cibo da destinare ai più bisognosi. “Ad un anno dall’entrata in vigore della legge contro lo spreco alimentare – ha dichiarato il Ministro Maurizio Martina – il cibo recuperato e donato ai più bisognosi è aumentato arrivando sempre più vicino all’obiettivo di un milione di tonnellate. Si tratta di una delle più importanti leggi che abbiamo approvato dopo expo. Una colonna portante dell’impegno del nostro paese verso modelli di sostenibilità che partono proprio dall’azzeramento degli sprechi”.

Ma ognuno di noi può fare ancora molto. Il 50% degli sprechi avviene in casa e ogni anno in Italia finiscono nella spazzatura 12 miliardi di alimenti. Per questo il ministero delle Politiche agricole e forestali ha messo a punto una serie di consigli per combattere gli sprechi quotidiani: dalla lista prima di fare la spesa alla lettura della data di scadenza. Tutte le dritte le trovate riassunte in queste tre infografiche.