Sul gelato e le torte va indicata l’origine del latte?

Caro Salvagente,

non mi è ben chiaro se il decreto 9 dicembre 2016 obblighi a indicare l’ effettiva origine del latte anche nei gelati e nelle torte gelato. Grazie e buon lavoro.

Pamela Frizziero

Gentile Pamela abbiamo chiesto al dottor Dario Vista, biologo, nutrizionista e tecnologo alimentare, nonché collaboratore del Salvagente di darci una risposta. Eccola:

Non conosci il Salvagente? Scarica GRATIS un numero della nostra rivista cliccando sul pulsante qui in basso e scopri cosa significa avere accesso a un’informazione davvero libera e indipendente

Sì! Voglio scaricare gratis il numero di novembre 2021

La risposta alla nostra lettrice sta nel titolo stesso del decreto “Indicazione dell’origine in etichetta della materia prima per il latte e i prodotti lattieri caseari, in attuazione del regolamento (UE) n. 1169/2011, relativo alla fornitura di informazioni sugli alimenti ai consumatori.” Il gelato e le torte gelato non sono prodotti lattiero caseari, bensì “prodotti composti di latte”, come definito nel DPR n. 54 del 1997. Un gelato può rientrare nei “prodotti a base di latte”, qualora il contenuto di latte o prodotti lattiero-caseari sia superiore al 50%; ma anche in questo caso il decreto del 9 Dicembre 2016 non si applica in quanto non si tratta di prodotto lattiero caseario.