Ho pagato il canone ma Eni continua a chiedermelo…

Caro Salvagente, nel 2016 ho pagato il canone Rai con mod. F24 in un’unica soluzione, in quanto il gestore di energia elettrica Eni mi ha inviato in ritardo la fattura. Eni, però, sta continuando a sollecitare e ad addebitarmi i 100 euro per il mancato pagamento. Gli ho inviato 2 raccomandate AR con tutti gli allegati, ma non sembra servire.  Cosa devo fare?
Dario Milic

 

Caro Dario, abbiamo chiesto abbiamo chiesto “aiuto” a Valentina Masciari responsabile Utenze di Konsumer Italia. Ecco cosa ci ha risposto

Il signor Dario ha seguito la procedura corretta, sia per il pagamento del Canone Rai, visto il ritardo nell’emissione delle fatture da parte di Eni, sia per quanto riguarda la comunicazione del pagamento.

Vista però la situazione che si è creata, nella quale Eni evidentemente non ha adeguatamente registrato l’informazione data dal cliente, suggerirei al lettore, per maggiore sicurezza, di inviare un fax al numero dedicato di Eni, presente sulla prima pagina di tutte le fatture Eni, dato che questo è il canale che di sicuro prenderà in gestione la comunicazione che farà il cliente.

Inoltre, consiglio di chiamare anche al numero verde del Servizio Clienti di Eni, indicato sempre sulla prima pagina della fattura e, comunicare a voce tale pagamento;  fare aprire quindi dall’operatore una segnalazione, con relativo codice identificativo, sempre relativa al pagamento del canone Rai 2016.

D’altra parte, il nostro lettore è in regola, quindi non deve temere nessuna azione da parte dell’Agenzia delle Entrate; è solo Eni, che deve acquisire la giusta informazione per regolarizzare i suoi dati e credo che i metodi indicati, siano la strada giusta per risolvere definitivamente la questione