mercoledì, 15 Luglio 2020

Tag: stop ttip

Stop Ttip, il Parlamento Ue vota contro la riapertura dei negoziati

Aula di Strasburgo ha rigettato con 198 voti a favore e 223 contrari la richiesta di riaprire i negoziati commerciali sul libero scambio Ue-Usa. Beghin e D’Amato, europarlamentari del M5S: "Nessun cittadino vuole in tavola Ogm e carne con gli ormoni"

Ceta, primo via libera dall’avvocatura della Corte Ue all’arbitrato privato tra...

Secondo l'avvocato generale Bot, infatti "il meccanismo di risoluzione delle controversie investitore-Stato previsto dall'accordo di libero scambio tra l'Unione europea e il Canada è compatibile con la normativa dell'UE. Di Sisto (Stop Isds): "Vuol dire che per bloccare un accordo negativo per l'ambiente o per la sicurezza dei cittadini si andrebbe incontro a risarcimenti pesanti"

Jefta, la denuncia: “Di Maio firma il trattato Ue-Giappone: inaccettabile”

Secondo il movimento Stop Ttip Italia il vicepremier, nonostante la contrarietà in campagna elettorale, ha ratificato l'accordo di libero scambio coin il paese nipponico deciso a porte chiuse: "Via libera a Ogm e alla contraffazione alimentare"

Il ministro Calenda : “Il Ceta non si discute”

Il titolare dello Sviluppo economico ribadisce alla Camera che l'Italia non chiederà la ratifica parlamentare del trattato gemello del Ttip, tra Canada e Ue. Si rischia così che le multinazionali come Monsanto e McDonald's ricorrano alle sede canadesi per querelare gli stati europei

Ttip, aperta la sala di lettura blindata: Controlli a vista e...

Al via la reading room per i parlamentari che vogliono consultare le carte del controverso negoziato tra Ue e Usa. Gli orari e le condizioni sono talmente ridotti da aver spinto il Ministro Calenda a rivederli, tra le proteste degli attivisti contrari all'accordo

Ttip, studio UE: i prezzi medi saliranno e peseranno sui più...

Una bozza di rapporto supportata dalla Commissione rivela che ad abbassarsi sarebbero solo i prezzi dei cibi non salutari. La commissaria sminuisce e parla di dati da prendere con le pinze, cosciente dei pessimi risultati del rapporto: il settore della carne andrebbe in crisi, le famiglie meno abbienti soffrirebbero più di tutti l'impennata di prezzo dei beni di consumo