mercoledì, 5 Agosto 2020

Tag: Google Home

speaker

Speaker domestici, uno studio conferma che si attivano senza l’ok del...

"Questi dispositivi si svegliano continuamente quando non dovrebbero, il che può potenzialmente costituire un rischio per la privacy". I dispositivi sono gli speaker come Amazon Echo, o  Google Home, e la frase è di David Choffnes, autore di uno studio secondo cui in media una volta ogni 5 ore questi aggeggi si attivano senza la richiesta del proprietario e registrano quello che sentono.

Google Home: le conversazioni possono essere “spiate”

Il colosso di Mountain View ammette "il buco" nell’assistente domestico elettronico: "È per migliorare le prestazioni del device". Ma la tv belga VRT che ha mandato in onda le conversazioni "rapite" ipotizza una violazione della legge Ue sulla privacy