mercoledì, 17 ottobre 2018

cosa nostra

Filiera sporca, non solo caporalato: le mani della mafia sull’ortofrutta di...

La direzione investigativa antimafia ha eseguito la confisca di un patrimonio da 150 milioni di euro, a gruppo criminale, ritenuto contiguo alla mafia, che operava nel mercato ortofrutticolo di Palermo. La fornitura di cassette e il facchinaggio gestiti in monopolio dai clan

Il clan imponeva la carne degli “amici” ai supermercati di Palermo:...

Una nuova indagine della Guardia di Finanza e dei Carabinieri del capoluogo siciliano conferma che il settore alimentare continua ad essere importante per Cosa nostra. La carne provenientw da un fornitore vicino a Pietro Formoso, veniva imposta a prezzi maggiorati. Le agromafie sono un settore da 22 miliardi di fatturato l'anno

Non solo Lidl: dai trasporti ai mercati, gli affari delle mafie...

Gli arresti e i commissariamenti delle direzioni territoriali della multinazionale tedesca sono l'ultimo caso di una lunga catena di azioni giudiziarie che dimostrano come le mafie gestiscano pesantemente grosse fette di logistica della distribuzione alimentare.

Carne avariata in Sicilia: “Ecco come scambiavano il bestiame malato con...

Giuseppe Antoci, presidente del Parco dei Nebrodi, spiega il meccanismo con cui il bestiame rubato serviva da "riciclaggio" per quello malato. Per le sue denunce alla "mafia dei pascoli", Antoci a maggio scorso aveva subito un attentato. "Non ci fermeremo, i nostri figli hanno diritto a mangiare sano".